Blog Family

Gelato al caffè e salsa di nocciole

 

Quando ho visto la mia cara socia Angela che metteva tutte le ricette per il gelato con il Bimby, non nego che ero un po invidiosa perché io non avevo mai fatto il gelato perché non avevo ne il bimby ne la gelatiera.

Quindi ero un po demoralizzata da questa cosa di non riuscire a fare un vero gelato, al che mi sono messa alla ricerca e allo studio dei semifreddi e della varianti qui su internet, quanto alla fine sono riuscita a fare questa ricetta, lo stesso giorno che la pubblico mi arriva la mail per la nuova sfida dell’mtc di questo mese “il soufflè glacè” e dove ci chiedevano di pastorizzare le uova con il metodo dello zucchero a caldo ed ecco che viene fuori anche questa ricetta che poi visti i tuorli che mi sono avanzati mi hanno spinto a fare questo gelato o simil gelato, quindi diciamo pure che in queste due settimane non ho fatto altro che studiare i semifreddi e le varie basi e varianti.

Detto questo voi lo sapete che io non sono amante di cose troppo elaborate, ovvero mi piace cimentarmi ma il tempo a mia disposizione è sempre quello che è per cui voglio darvi solo le versioni “salvatempo”, quelle per cui venite a leggere queste pagine :D, ma non per questo meno buone anzi io e la mia famiglia siamo stati davvero contenti del risultato altrimenti statene certi non pubblicherei una cosa su cui non mi sono trovata bene.

Ingredienti Gelato al caffè e salsa di nocciole:

3 tuorli d’uovo a temperatura ambiente

30 gr di acqua

150 gr di zucchero

200 gr di panna da montare oro Hulalà Codap

3 tazzine di caffè ristretto

topping alla nocciola Saba

 

Preparazione Gelato al caffè e salsa di nocciole:

In un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua e portate ad ebollizione facendo bollire per 2/3 minuti, nel frattempo montate le uova e appena lo sciroppo di zucchero sarà pronto mettetelo a filo nelle uova che state ancora montando facendo attenzione che lo zucchero non tocchi le fruste altrimenti rischiate che il composto potrebbe solidificarsi, e montate finché il composto risulti chiaro, spumoso e freddo, a questo punto montate la panna e aggiungetela al composto appena preparato lentamente e mettendo le fruste a bassa velocità per non farlo smontare, aggiungete lentamente il caffè, ed ecco il vostro composto pronto, aiutandovi con una sac a poche riempite delle coppettine, decorate con il topping e mettete in congelatore, se lo consumate la sera sarà una mousse, se aspettate il giorno dopo o l’altro avrete un vero e proprio gelato che noi abbiamo particolarmente apprezzato.

 

Provare per credere 🙂 come sempre.


5 commenti

  • supermamma il 17/7/2011 scrive:

    e brava! Devo dire che ho fatto venire l’invidia ad un sacco di persone ho perfino regalato la gelatiera a mia suocera! Però il Bimby è meglio perchè fà anche sorbetti, granite, spumoni etc…



    • Mamma Papera il 17/7/2011 scrive:

      ma sai che io ho sorbetti li facevo con le mani al ristorante?
      sembra che lo fai apposta a farmi venire l’invidia…sgrunt ahahahahahahah



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.