La caponata di melanzane

 

Oggi un’altra ricetta che ho pubblicato sul magazine Open Kitchen, questo piatto tradizionale siciliano, la caponata di melanzane, in cui si contano ben trentasette varianti di una prima ricetta nata nelle zone montanare di Agrigento e che sarà quella che vi illustrerò io:

Ingredienti La caponata di melanzane:

1 melanzana

I peperone rosso piccolo tagliato a julienne

2 pomodori freschi da sugo

½ cipolla

3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

1 spicchio d’aglio

20 gr di olive nere snocciolate

20 gr di olive verdi snocciolate

1 gambo tenero di sedano

20 gr di capperi

15 gr di pinoli

0,5 dl di aceto bianco

I cucchiaino di zucchero

Sale e pepe q.b.

 

Preparazione La caponata di melanzane:

Lavate e mondate le melanzane, tagliatele a dadini, disponetele su un setaccio e cospargetele di sale cosi che perdano la loro acqua di vegetazione e friggetele in abbondante olio bollente finché saranno diventate di un bel colore dorato, scolate e adagiate su carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso.

Iniziate con il preparare i vari ingredienti:

• pulire il peperone privandolo dei semi e di tutta la parte bianca e tagliarlo a julienne;

• Spellare il pomodoro e tagliarlo a quadratini;

• Tagliare le olive verdi a rondelle;

• Dissalare i capperi sotto acqua corrente fredda.

In una pentola capiente mettere la cipolla tritata con olio extra vergine di oliva e fate soffriggere per un minuto, aggiungete lo spicchio d’aglio schiacciato e fate rosolare anche questo, aggiungete il peperone tagliato a julienne, i quadratini di pomodoro fresco, le olive, il sedano a rondelle, aggiustate di sale e fate cucinare per cinque minuti circa, aggiungere i capperi e i pinoli.

Lasciate cucinare per altri cinque minuti e aggiungete le melanzane fritte, l’aceto e lo zucchero.

Continuate la cottura per altri 5/6 minuti a fuoco medio, aggiustate di sale e pepe e lasciate raffreddare per poi servire con fettine di pane casereccio.

16 commenti su “La caponata di melanzane”

Lascia un commento

4 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.