Blog Family

Danubio salato (oppure dolce) ripieno

Questa ricetta del Danubio salato (oppure dolce) ripieno, è frutto di un corso di cucina che ho frequentato più di 20 anni fa.

In tanti anni non ho mai trovato una ricetta che la battesse, quindi se volete cimentarvi con il Danubio dolce o salato che sia, ve la consiglio caldamente.

Il Danubio non è certo una ricetta che si può cucinare tutti giorni, perché è molto impegnativa in termini soprattutto di tempo. Dovete farlo un giorno che avete veramente voglia di cucinare e tempo per farlo.

Danubio salato (oppure dolce) ripieno Ingredienti:

200 g di farina americana

300 g di farina 00

3  Rossi d’uovo

2 cucchiai di zucchero l’equivalente di 50 g (70 g se fate quello dolce)

un pizzico di sale

200 g di latte freddo

100 g di burro o margarina

30 g di lievito di birra

ripieno salato:

prosciutto cotto, provolone e parmigiano

Ripieno dolce:

Marmellata, Nutella oppure crema a piacere.

Danubio salato (oppure dolce) ripieno Procedimento:

Per prima cosa si mette il lievito, lo zucchero, il latte e si mescola bene. Si aggiungono i rossi d’uovo e la farina, dopodiché si mette il sale e si lascia lievitare finché l’impasto non diventa almeno quattro volte la grandezza iniziale.

Dopo si stende e si aggiunge il burro che si spalma su tutta la superficie, si richiude a fagotto, si copre con un panno umido e per 10 minuti si lascia riposare.

Dopodiché si stende di nuovo con il mattarello, si arrotola e si copre per altri 10 minuti, usate sempre la farina all’occorrenza per non far attaccare l’impasto.

Fare questo procedimento per altre 4/5 volte, dopodiché imburrare una teglia rotonda oppure ovale e infarinarla.

Scegliete la teglia in materiale sottile come ad esempio: alluminio oppure antiaderente, meglio evitare pirex o ceramica che essendo doppi possono impedire la cottura sotto del Danubio.

Stendere per l’ultima volta l’impasto dell’altezza di 1 cm, imbottire con: prosciutto cotto, provolone e parmigiano.

Ritagliare la forma rotonda, magari con il coppa pasta se volete avere tutte le forme perfette, chiudere a forma di pallina e metterle tutte una vicino all’altra con la parte chiusa sotto, partendo sempre dal centro del ruoto che avete scelto di utilizzare.

Si fa lievitare un’ultima volta, si mette in forno freddo e si accende a 180° per 10 minuti funzione solo sotto. Dopodiché si mette funzione sotto e sopra altri 10/15 minuti (comunque conoscete voi il vostro forno, controllate che sia ben dorato e magari una volta sfornato fate sempre la prova stecchino).

Altre ricette di lievitati, se vi piacciono le trovate a questo link.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.