Blog Family

Gnocchi di patate

 

Ecco la mia ricetta degli gnocchi di patate, io ho utilizzato il Bimby per prepararli.

INGREDIENTI Gnocchi di patate:

1 kg di patate

300 gr di farina 0

1 noce di burro (vegetale per i vegani)

20 gr di sale

1 tuorlo d’uovo (non necessario per i vegani)

50 gr di parmigiano

PROCEDIMENTO Gnocchi di patate bimby:

Lavare e tagliare a tocchetti le patate, metterle nel cestello del Bimby; versare 500 gr di acqua nel boccale con un pizzico di sale, inserire il cestello e cuocere 30 min. varoma vel 2. Togliere il cestello con le patate e versarle nel boccale pulito, frullare 15 sec. vel. 3 spatolando, aggiungere gli altri ingredienti e impastare 30 sec. vel. 4 spatolando (il composto deve risultare liscio e omogeneo).

Lo stesso procedimento potete attuarlo cuocendo nella pentola le patate e una volta un po’ raffreddate impastarle a mano su una spianatoia leggermente infarinata di farina di grano duro.

Versare su un tagliere, lavorare un po’ e formare i gnocchetti facendo dei tubolari larghi un centimetro, tagliarli lunghi due e passarli sulla forchetta infarinata per dargli la forma.

 

Cuocere gli gnocchi in acqua salata, appena salgono sono pronti. Condire con burro e parmigiano, oppure come li preferisco io con salsa di pomodoro, mozzarella e parmigiano da ripassare 5 minuti in forno funzione grill per formare la crosticina, o ancora con salsiccia e zucchine fritte sempre da ripassare al forno, buonissimi ne vanno matti anche i bambini!

Se avete poco tempo e non li volete preparare vanno benissimo quelli acquistati nei negozi di pasta fresca, con il mio nuovo forno smart oven multifunzione della Samsung non ho nemmeno bisogno di  cuocerli in acqua, li metto direttamente nella pirofila, se utilizzate la salsa comprata al supermercato potete anche metterci la salsa, il parmigiano un pizzico di sale e cuocere 10 minuti con la funzione combinata convenzione più microonde. Personalmente ho i pomodori fatti in casa che sono un po’ più acquosi e quindi 10 minuti in padella con un filo d’olio ce li faccio stare. Poi utilizzo lo stesso procedimento se ce l’ho aggiungo anche un po’ di mozzarella a gratinare. Buon appetito!


2 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.