Blog Family

Il roast beef all’inglese

Il roast beef all’inglese

Oggi abbiamo cucinato il Il roast beef all’inglese, un piatto buonissimo da mangiare sia freddo in un panino che caldo in un bel piatto.

Ingredienti Il roast beef all’inglese:

1 kg e mezzo di roast beef o lombata

olio evo

sale e pepe q.b.

 

Preparazione Il roast beef all’inglese:

Mettete la carne in una capiente pentola a fondo alto, con olio extra vergine di oliva sale e pepe a fuoco alto, fate rosolare bene su tutti i lati punzecchiando di tanto in tanto con un forchettone così da far fuoriuscire il liquido in eccesso ed aiutare così la cottura della carne, in teoria dovrebbe rilasciare i suoi liquidi e non serve aggiungere altro acqua, se dovesse rendersi necessario perché magari il pezzo di carne è troppo magro potete aggiungere un mestolino di acqua, ma questo a me non è mai successo.

Fate cucinare girando di tanto in tanto per venticinque minuti e poi spegnete e lasciate la carne nella pentola fino al giorno dopo con il coperchio chiuso.

Avendo usato pentole con fondo alto la carne continuerà la sua cottura e rilascerà i suoi liquidi.

Il giorno dopo separate la carne dal suo brodo di cottura, che metterete da parte per condire il roast beef stesso, e affettatelo finemente o con affettatrice o con un grande coltello affilato.

Impiattate e servite così semplicemente con il suo brodo di cottura, oppure con rucola grana olio sale e pepe.

Una ricetta facile, veloce e di sicura riuscita.

English version

Ingredients English roast beef:

1 kg and a half of roast beef or loin
evosal oil and pepper q.b.

Preparation English roast beef:

Put the meat in a large pot deep-bottomed with extra virgin olive oil salt and pepper over high heat brown well on all sides pricking from time to time with a fork so as to spill the excess liquid and thus help the cooking of the meat, in theory should release its liquid and do not need to add more water, if it should become necessary because maybe the piece of meat is too thin you can add a ladle of water this has never happened to me.
Cook from time to time for twenty-five minutes and then turn off and leave the meat in the pan until the next day with the lid closed. Having used pots with a high bottom the meat will continue its cooking and will release its liquids.
Cut when it is cold and serve with the cooking base.


11 commenti

  • mary il 9/9/2011 scrive:

    perfetto e gustosa!



    • Super Mamma il 9/9/2011 scrive:

      🙂 prova a farla e poi raccontaci



  • Debora il 9/9/2011 scrive:

    aaddooroo il roast beef ma solo se è fatto bene!! e questo caspita! è fatto benissimo! brava un bacio(Tata)



    • Mamma Papera il 9/9/2011 scrive:

      grassie tataaaaaa 🙂



  • RosiSosi il 9/9/2011 scrive:

    buonissimooooo…coplimentiiii…..pensa con un po’ di balsamico un po’ di rucola e le scagliette di parmiggiano…..oppure nel pane…..svengooooooooooo



  • Mamma Papera il 9/9/2011 scrive:

    grazie mille a tutte ragazze provatela e ci dite



  • Fiorella il 9/9/2011 scrive:

    … a casa nostra lo adoriamo fatto come ci ha insegnato una nostra zia ultraottantenne che ha vissuto per più di sessantanni in Svizzera , il procedimento è lo stesso ma prima di rosolare si massaggia la carne con una noce di senape, poi non serve salare o pepare, è già ottimo così … provatelo e non vi pentirete… ciao ciao



    • Mamma Papera il 10/9/2011 scrive:

      fiorella grazie del consiglio io non amo la senape ma alla prossima occasione proverò ^_^



  • Menù settimanale fresco e colorato | Blog Family il 3/8/2012 scrive:

    […] Il roast beef all’inlgese […]



  • Mamma Papera — Secondi piatti freddi ed estivi il 4/8/2012 scrive:

    […] Il roast beef all’inlgese […]



  • Menù settimanale rinfrescante | Blog Family il 25/9/2012 scrive:

    […] Il roast beef all’inlgese […]



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.