Blog Family

Sartù di riso al forno al pomodoro

 

Oggi ho preparato il Sartù di Riso, una ricetta classica un po’ elaborata, magari da preparare la domenica quando si ha più tempo per cucinare e per mangiare in famiglia.

Almeno io odio quando perdo tanto tempo in cucina e poi tutti corrono via alle varie attività ed io rimango con l’ennesima cucina da pulire!

Ingredienti Sartù di Riso:

400 g di riso carnaroli, 100 g di parmigiano, 2 uova, sale.

Per il ripieno:

200 g di carne macinata, 1 cucchiaio di parmigiano, 2 uova sode, 1/2 cipolla, 25 g di funghi secchi, 100 gr di prosciutto, pangrattato, pane raffermo, 1 uovo fresco, 3 salsicce, 50 g di pancetta di maiale, 250 g di piselli, 150 g di fiordilatte, burro, sale e pepe q.b.

Sartù di riso procedimento:

Fare le due uova sode

Preparate il ragù, aggiungendo anche le salsicce tagliate a rondelle.

Preparate delle polpettine con la carne macinata, il pane raffermo passato nel latte e ben strizzato, il parmigiano, l’uovo, sale e pepe e friggetele.

Fate rinvenire i funghi in acqua tiepida, cuoceteli in poca acqua e tagliateli a pezzetti.

Fate imbiondire la cipolla e cuocete i piselli.

Riunite salsicce, polpettine, piselli e funghi nello stesso tegame, aggiungete un po’ di ragù e fate amalgamare  cuocendo coperto a fuoco lento per una decina di minuti.

Tagliate a dadini il fiordilatte, a listarelle il prosciutto cotto ed a spicchi le uova sode.

Cuocete il riso molto al dente in acqua salata, scolatelo e conditelo col ragù e con il parmigiano ed unite due uova per legarlo.

Ungete una teglia non troppo larga ma con i bordi alti e cospargetela di pangrattato.

Versate 3/4 del riso facendolo aderire al fondo e ai bordi, riempirete con il ripieno alternato con strati di mozzarella, prosciutto e le uova sode.

Chiudete con il riso rimasto e cospargetelo di pangrattato e con qualche ricciolo di burro.

Mettete in forno già caldo fino a che la superficie risulti dorata.

Quando si sarà intiepidito, capovolgete il sartù su un piatto da portata e servitelo.

Buono da abbinare con il vino Merlot delle Cantine Settesoli.

English version

Today I prepared the Rice Sartù, a slightly elaborate classic recipe, perhaps to be prepared on Sunday when you have more time to cook and eat with your family.

At least I hate when I waste so much time in the kitchen and then everyone runs away to the various activities and I remain with yet another kitchen to clean!

Rice Sartù ingredients:

400 g of carnaroli rice, 100 g of parmesan, 2 eggs, salt.

For the stuffing:

200 g of minced meat, 1 tablespoon of parmesan, 2 hard-boiled eggs, 1/2 onion, 25 g of dried mushrooms, 100 g of ham, breadcrumbs, stale bread, 1 fresh egg, 3 sausages, 50 g of pork belly, 250 g of peas, 150 g of fiordilatte, butter, salt and pepper to taste

Rice sartù procedure:

Make the two hard-boiled eggs

Prepare the ragù, also adding the sliced ​​sausages.

Prepare the meatballs with the minced meat, the stale bread passed in the milk and well squeezed, the parmesan, the egg, salt and pepper and fry them.

Bring the mushrooms to warm water, cook them in a little water and cut them into small pieces.

Brown the onion and cook the peas.

Combine sausages, meatballs, peas and mushrooms in the same pan, add a little ragù and mix by cooking covered over low heat for about ten minutes.

Cut the fiordilatte into cubes, the ham into strips and the hard-boiled eggs into wedges.

Cook the rice al dente in salted water, drain and season with the ragù and parmesan and add two eggs to tie it.

Grease a pan that is not too large but with high sides and sprinkle it with breadcrumbs.

Pour 3/4 of the rice making it stick to the bottom and edges, fill with the filling alternating with layers of mozzarella, ham and boiled eggs.

Close with the remaining rice and sprinkle it with breadcrumbs and a few curls of butter.

Put in a preheated oven until the surface is golden brown.

When it is warm, turn the sartù upside down on a serving plate and serve it.

Enjoy your meal Angela.


1 commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.