Insalata di strigoli di primavera

 

Eccoci ancora con un altro piatto freddo, facile e veloce da fare ma sopratutto versatile:

Insalata di strigoli di primavera

Bene praticamente avevo preparato del composto di piselli, carote, sedano e cipolla in più e aggiungendo nuovi ingredienti e cambiando la pasta ecco che nasce una nuova ricetta.

Fresca, veloce, ideale da preparare il giorno prima e lasciare in frigo e perché no ottima da portare in ufficio.

La mia era stata una prova, poiché da un banco gastronomia avevo visto un piatto simile, ho voluto provare a farla a casa e devo dire che mi sono veramente trovata bene, a noi è piaciuta molto.

Ingredienti Insalata di strigoli di primavera:

400 gr di strigoli

200 gr di piselli

1 carota

un gambo di sedano

cipolla

50 gr di crudo di parma tagliato spesso

100 gr di provola dolce

tanto basilico q.b

 

Procedimento Insalata di strigoli di primavera :

 

In una padella mettete un filo di olio evo, giusto un goccino, tritate finemente la cipolla e fatela appassire,

Aggiungete le carote tagliate a cubetti, il sedano, anch’esso tagliato, e i piselli, salate e fate cuocere, fino a che si presentano cotti e croccanti allo stesso tempo.

A questo punto attendete che il misto di verdurine si raffreddino, e fate cucinare gli strigoli, scolate e appena freddi, in una ciotola molto capiente mescolate tutti gli ingredienti, ( I 50 gr di crudo di parma tagliato spesso, i100 gr di provola dolce e tanto basilico), aggiungete olio se serve coprite con pellicola e riponete in frigo.

Se li preparate il giorno prima sono molto più buoni perché hanno modo di insaporirsi, ottima portare anche in giro per esempio ad un picnic o giù alla spiaggia.

Altre ricette di insalate di verdure, carne e pasta e le trovi su questo link .

Io ho usato gli strigoli del pastaio, però voi potete usare il formato che più preferite. Buon appetito Angela.

English version

Here we are again with another cold dish, easy and quick to make but above all versatile:

Spring strigoli salad

Well practically I had prepared some more peas, carrots, celery and onion mixture and adding new ingredients and changing the pasta, a new recipe was born.

Fresh, fast, ideal to prepare the day before and leave in the fridge and why not great to take to the office.

Mine had been a test, since from a delicatessen counter I had seen a similar dish, I wanted to try to make it at home and I must say that I really enjoyed it, we liked it very much.

Spring strigoli salad ingredients:

400 gr of strigoli

200 gr of peas

1 carrot

a stalk of celery

onion

50 gr of raw Parma ham cut often

100 gr of sweet provola

a lot of basil to taste

Spring Strigoli Salad:

In a pan put a drizzle of extra virgin olive oil, just a drop, finely chop the onion and let it dry,

Add the diced carrots, celery, also cut, and the peas, salt and cook, until they are cooked and crispy at the same time.

At this point wait for the mixture of vegetables to cool, and cook the strigoli, drained and just cold, in a very large bowl mix all the ingredients, (50 g of raw Parma ham cut often, 100 g of sweet provola and a lot of basil), add oil if needed cover with cling film and refrigerate.

If you prepare them the day before they are much better because they have a way of being flavored, excellent to carry around for example to a picnic or down to the beach.

Other recipes for vegetable, meat and pasta salads and you can find them on this link.

I used the pasta maker’s strigoli, but you can use the format you prefer. Enjoy your meal Angela.

21 commenti su “Insalata di strigoli di primavera”

  1. Grazie anche per questa insalata fresca e multicoloratissimissima! Un piatto unico perfetto per i bimbi…specialmente per la Sere…che mi mangia tutto, ma…è di una lentezza e gingillonaggine irrecuperabile….
    Bacio
    Claudia

    Rispondi
  2. Grazie per aver partecipato al contest “Ricette a base d’amore” a breve sapremo il verdetto della giuria.

    Redazione Advertigo

    Rispondi

Lascia un commento

tredici − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.