Blog Family

Paccheri al forno con cavolfiori

Sebbene il titolo di questa ricetta parli di paccheri al forno in realtà è una ricetta svuota dispensa, come potrete notare infatti ci sono diversi tipi di pasta all’interno, questo perché ho deciso di liberarmi di tutti quei pacchettini di pasta che non facevano altro che dar fastidio al mio ordine (see :P), quindi ogni tanto sono solita farli proprio per liberarmi dal caos.

Ovviamente voi potrete usare ciò che avete a disposizione nella vostra dispensa.

Ingredienti Paccheri al forno con cavolfiori:

350 gr di pasta mista

1 cavolfiore non molto grosso

1 l di conserva di pomodoro

mezza cipolla

olio extra vergine di oliva q.b.

sale q.b.

1 l di besciamella (ne serve anche meno)

100 gr di grana grattugiato

una manciata di pinoli

pan grattato

 

Preparazione Paccheri al forno con cavolfiori:

In una casseruola fate soffriggere la cipolla tritata in un filo di olio extra vergine di oliva, versatevi le cime di cavolfiore lavate, curate e tagliate molto piccole e fatele insaporire con la cipolla aggiungete un po’ di acqua, giusto per coprire appena i cavolfiori, salate e pepate e chiudete il coperchio, facendo attenzione che non si asciughino troppo, quando l’acqua si sarà asciugata, aggiungetevi la conserva di pomodoro e fate cucinare per bene, il sugo non deve essere troppo asciutto mi raccomando quindi se serve aggiungete pure acqua, aggiustate di sale e pepe.

Anche qui non posso darvi dei tempi dipende da quanto grosso era il cavolfiore e da quanto piccole erano le cime, all’incirca un’oretta un tutto.

Quando il sugo sarà pronto, mettetelo da parte e fate bollire dell’acqua salata per cuocere la pasta ed insieme preparate la besciamella. Quando la besciamella è pronta, aggiungete quanto basta e un po’ alla volta, così vi regolate, sul sugo di cavolfiori e mescolate per bene.

Mentre in una piccola padella antiaderente fate tostare 6 cucchiai di pan grattato e una manciata di pinoli, io non metto olio ma con una paletta di legno continuo a girare finché non vedo che si è tostato lo sentite dal profumo e dal colore che diventa un po’ più bruno attenzione però a non bruciarlo.

Quando scolate la pasta mescolatela con il sugo di cavolfiori e besciamella e il formaggio, mettetela in una teglia imburrata e spolverate con il pan grattato e pinoli.

Infornate a 220° fino a doratura.

English version

Ingredients Paccheri baked with cauliflower:

350 grams of mixed pasta 1 cauliflower not very chunky 1 l of tomato paste, extra virgin olive oil q.b.sale q.b.1 l of béchamel (it also serves less) 100 gr of grated parmesan handful of grated pinolipan

Preparation Baked paccheri with cauliflower:

In a saucepan, sauté the chopped onion in a drizzle of extra virgin olive oil, pour the tops of cauliflower washed, cured and cut very small and let it season with the onion, add a little water, just to cover the cauliflowers just, add salt and pepper and close the lid, making sure that they do not dry too much, when the water has dried, add the tomato purée and cook well, the sauce should not be too dry, so I recommend adding pure water if needed , add salt and pepper to taste. Even here I cannot give you some time, it depends on how big the cauliflower was and how small the tops were, roughly an hour or so. When the sauce is ready, set it aside and boil salted water to cook the pasta and together prepare the béchamel. When the béchamel is ready, add just enough and a little at a time, so you adjust, on the cauliflower sauce and mix well. While in a small non-stick pan, toast 6 tablespoons of breadcrumbs and a handful of pine nuts, I don’t I put oil but with a wooden shovel I continue to turn until I see that it is toasted I feel it from the scent and the color that becomes a little more brown but be careful not to burn it. When draining the pasta, mix it with the cauliflower and bechamel sauce and the cheese, put it in a buttered baking dish and sprinkle with the breadcrumbs and pine nuts. Put in the oven at 220 ° until golden brown.

 


6 commenti

  • cartacanta il 12/10/2011 scrive:

    Sarà la mia cena stasera



    • Mamma Papera il 12/10/2011 scrive:

      🙂 ma pechè li hai visti qua o perchè li hai fatti già altre volte? fammi sapere :))



      • cartacanta il 12/10/2011 scrive:

        Perchè li ho visti qua, perchè avevo un cavolfiore in frigo, perchè non mi andava di preparare la minestra, perchè è una cosa che si può preparare prima!



        • Mamma Papera il 12/10/2011 scrive:

          🙂 hihihi hai ragione, sai che non l’ho scritto ma se vuoi lo puoi fare anche con pasta avanzata del mezzogiorno ^_^



          • cartacanta il 13/10/2011 scrive:

            Buonissimi, li abbiamo finiti tutti!



          • Mamma Papera il 13/10/2011 scrive:

            wow che belo sapere che una ricetta sia piaciuta mi fa davvero piacere :)) grazie a te cara



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.