Cose da fare prima di un viaggio negli USA

Lista delle cose da fare prima di un viaggio

 Cose da fare prima di un viaggio negli USA

Grazie alla mia amica Ilaria sono riuscita ad acquistare ad un prezzo stracciato, il famoso biglietto per l’America, il regalo che mi farò per i miei 40 anni, così non starò tutto il tempo depressa a pensare che sto diventando vecchia.

Noi andremo a New York, una città che va vista almeno una volta nella vita!

Se anche voi volete fare un viaggio da sogno, non demordete troverete sicuramente l’offerta che fa per voi, personalmente mi sono iscritta a PiratinViaggio che è il migliore per questo secondo me. Mi sono iscritta anche a tutte le newsletter delle compagnie aeree che facevano il viaggio che mi interessava e su TripAdvisor.

All’inizio avevo pensato che volevo andare a dormire in un appartamento, poi abbiamo deciso che vogliamo vedere anche le Cascate del Niagara a quel punto l’appartamento non era più conveniente, era meglio prenotare un albergo dove potevamo anche lasciare la maggior parte del bagaglio, senza però pagare il pernottamento. Il nostro viaggio durerà in tutto otto notti, le prime tre le trascorreremo a New York, poi partiremo la notte per le cascate del Niagara con il pullman GreyHound.

Il costo per tutti e quattro è di $ 200 a viaggio e durerà ben 11 ore! Sarebbe molto meglio andare con l’auto ma mio marito non ama guidare all’estero e sinceramente non me la sento di faro da sola, 6/7 ore di guida in un paese che non conosco. Tra il viaggio di ritorno e quello di andata, un giorno pernotteremo in un albergo a Niagara Falls, nonostante sia un viaggio molto lungo, sono certa che sarà il luogo che visiteremo che ameranno di più i miei figli. Adesso facciamo il check insieme di tutte le cose che devo organizzare per questo viaggio, così se ne dovreste fare uno simile aprisse già un planner da cui partire.

Per prima cosa bisogna fare i passaporti, dopodiché il biglietto e di conseguenza il pernottamento.  Infine l’Esta e l’assicurazione viaggio.

Mi raccomando, guai a mettere piede negli Stati Uniti senza un’assicurazione sanitaria, soprattutto se come me viaggiate con dei bambini. L’imprevisto, anche il più piccolo, è sempre dietro l’angolo e negli Usa può venirvi a costare davvero caro!

L’assicurazione di viaggio si può stipulare anche direttamente quando si compra il biglietto ma sinceramente era cara, quindi ho preferito scegliere una formula indipendente.

Dopo varie ricerche, ho trovato un’assicurazione per gli Stati Uniti davvero economica sul sito assicurazioni low cost, e devo dire che sono veramente a buon mercato come afferma il nome. Ho fatto un confronto con i massimali offerti dalle altre compagnie assicurative e ho visto che questa polizza è quella che ha il rapporto-qualità prezzo migliore.
Io ho sempre paura delle truffe quando vedo un prezzo troppo basso, invece leggendo le spiegazioni è tutto molto trasparente. Costa di meno perché per esempio non ci sono le assicurazioni per i bagagli (a proposito lo sapevate che per averne diritto dovete presentare all’assicurazione le ricevute di ciò che avevate dentro? Ora ditemi voi chi tiene tutti gli scontrini dei vestiti o del tablet di 5 anni fa). Non a caso, questa polizza si chiama Essenziale, proprio perché copre solo le spese sanitarie, che poi sono proprio quelle che ti mettono nei guai, se non hai una copertura assicurativa.

Ho scelto la formula famiglia, per le spese mediche all’estero ho lasciato la franchigia di € 80, se la eliminavo il premio diventava più alto, siccome io sono certa che nessuno di noi avrà bisogno di nulla preferisco risparmiare sull’assicurazione. Non ci ammaliamo mai, non vedo perché dovremmo sentirci male proprio in America. Quindi per tutti e 4 il premio mi è costato 63 euro, veramente nulla.

Ora non mi resta che cominciare col conto alla rovescia: buon viaggio a me

Lascia un commento

tre × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.