Blog Family

Parmigiana di carciofi fritta e al forno

La parmigiana di carciofi a me piace tantissimo, mi piace di meno dei carciofi che hanno molto scarto. Purtroppo se non si tolgono tutte le foglie esterne dure comunque il piatto diventa immangiabile quindi bisogna prelevare solo il cuore del carciofo da friggere e cucinare.

Parmigiana di carciofi fritta e al forno ingredienti:

1 kg di carciofi

3 uova

Olio per friggere

Sale/pepe q.b.

farina

1 Limone

foglie di basilico fresco

Mozzarella meglio se del giorno precedente.

Per la parmigiana rossa 

Aglio

olio Evo

salsa di pomodoro

Parmigiana di carciofi fritta e al forno procedimento:

Per prima cosa si devono pulire i carciofi, si tolgono le foglie dure esterne, tutta la parte superiore la barba all’interno si sbuccia il gambo e si taglia a metà oppure a tre quarti dipende dalla grandezza del carciofo. Ma mano che si puliscono si mettono in acqua e limone per non farli diventare neri e far scaricare un poco dell’eventuale amaro.

Se la parmigiana di carciofi volete far la russa mettete anche in una padella l’aglio, l’olio e la salsa di pomodoro a cucinare con un po’ di sale e pepe. Nel frattempo preparare tre piatti uno con la farina, un altro in cui avrete messo tre uova sbattute e l’ultimo con la carta assorbente dove poggiare i carciofi fritti.

In un’ampia padella mettere abbondante olio per friggere e posarla sul fuoco ad alta temperatura. Quando è pronto iniziare a friggere i carciofi, bea scolati dall’acqua e che avrete passato prima nella farina e poi nell’uovo.

Già così sono buoni da mangiare. Quelli che rimangono li userete per fare la parmigiana bianca. Se la volete in bianco, basta semplicemente che li mettete in un tegame insieme alle fette di mozzarella e al basilico fresco. Cucinate in forno preriscaldato a 180° per 15 – 20 minuti dipende dalla grandezza della parmigiana e dalla forza del forno.

Se volete fare la parmigiana rossa aggiungete la salsa di pomodoro che avete precedentemente cucinato ed infornate. Buon appetito Angela.

Altre ricette di carciofi le trovi a questo link.

English version

Fried and baked artichoke parmigiana ingredients:

1 kg of artichokes

3 eggs

Fry oil

Salt / pepper q.b.

flour

1 Lemon

fresh basil leaves

Mozzarella better if the day before.

For the red parmigiana

Garlic

extra virgin olive oil

tomato sauce

Parmigiana of fried and baked artichokes proceeding:

First you have to clean the artichokes, remove the hard outer leaves, the whole upper part of the beard inside peel the stem and cut in half or three quarters depending on the size of the artichoke. But when they are cleaned, they are put in water and lemon so as not to make them black and let some of the bitter be drained.

If the artichoke parmigiana you want to make Russian, also put in a pan the garlic, oil and tomato sauce to cook with a little salt and pepper. In the meantime prepare three dishes one with flour, another in which you will have put three beaten eggs and the last one with the absorbent paper where to place the fried artichokes.

In a large pan, put plenty of frying oil and place it on high heat. When ready, start frying the artichokes, blanched by the water and which you have passed first in the flour and then in the egg.

Already so they are good to eat. Those that remain will use them to make the white parmigiana. If you want it in white, simply put them in a pan with the slices of mozzarella and fresh basil. Cook in a preheated oven at 180 ° for 15-20 minutes depending on the size of the parmigiana and the strength of the oven.

If you want to make the red parmigiana, add the tomato sauce that you have previously cooked and put in the oven. Good appetite Angela.

You can find other artichoke recipes at this link.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.