Blog Family

Patè con fegato di tacchino

 

Salve a tutti oggi vi propongo una delle ricette partecipanti al concorso di cucina di Amadori, peopoll e figli in cucina, che era destinato ai dipendenti dell’azienda Amadori, che dovevano necessariamente partecipare con un figlio, nipote o comunque un parente dell’età compresa tra sei e quattordici anni. Vi avevo ampiamente parlato di questa esperienza a cui ho partecipato come giurata insieme a  mia figlia Erika già in questo post.

Quindi oggi, eccovi la ricetta del patè presentata in simpatiche sculture che attirano i piccoli assaggiatori, Ovvio che quest ricetta può essere utilissima, non solo per il patè in se, ma anche per la carinissima idea di queste sculture ben presentate nella ricetta, tra pulcini, ricci, funghetti e rane.

 

Questa ricetta ci viene proposta, dalla giovane nonna Viorica e il nipotino Davide, che ha dato prova di grande manualità, ma credo che solo guardando le foto possiate giudicare di quanto bravi siano stati, certo il fegato è una pietanza che non è apprezzata da tutti, ma io l’ho molto gradita.

 

SCULTURE RIPIENE

Grigorescu Viorica e Davide Lucioli

Ingredienti

600 grammi di fegato di tacchino

2 cipolle bianche:

250 ml vino bianco

250 ml acqua

3 cucchiai margarina

1 conf. di panna da cucina

condimenti

1/2 pagnotta di pane bianco

15 uova grandi

15 uova di quaglia

20 pomodori medi

20 pomodori piccoli ciliegino

olio extravergine di oliva

1 conf. di olive nere snocciolate

40 mozzarelline

2 carote bollite

2 caspi di insalata lattuga

sale

pepe

Preparazione:

Preparare il fegato di tacchino ben pulito e lavato. Tagliare la cipolla in piccoli pezzi e friggerla con un po’ di olio di oliva; quando inizia a prendere colore, mettere il fegato in padella, aggiungere i 250 ml di vino e di acqua, sale, pepe e la busta di condimenti. Facciamo bollire 20-30 min.

Lasciamo raffreddare mettendo la padella a bagno in acqua fredda. Il fegato così preparato viene passato al mix, aggiungendo pane, 2 cucchiai di panna e margarina, e mixando il tutto.

Preparare le uova cotte in acqua e sale. Sgusciare le uova e mettere il tuorlo insieme alla pasta di fegato precedentemente preparata, con un cucchiaio di legno e girare bene il tutto.

Prendere i pomodori e svuotarli dai semi per dargli diverse forme.

Per fare il cestino scolpire il pomodoro a forma di cestino, riempire con la pasta, decorare con dei piccoli pezzi del bianco delle uova e con dei piccoli pezzi di olive e quant’altro degli ingredienti. Aggiungere le altre sculture precedentemente preparate.

 

 

Sei sono state le ricette finaliste partecipanti al concorso peopoll e figli in cucina e oltre a questa ricetta altre 4 ricette sono già state pubblicate, vi lascio il link se foste interessati:

 

Petto di pollo con gorgonzola e noci

Involtino di pollo in salsa di funghi

polipetti di wurstel in spiaggia di patate

bocconcini di pollo croccanti

 

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.