Blog Family

Burger di ceci, zucchine e patate

I Burger sono una ricetta che preparo spesso, quando voglio cucinare una ricetta vegetariana e all’interno metto più o meno ciò che tengo a casa in genere corrisponde a: una verdura, un tipo di legumi e patate oppure riso per amalgamare.

Se non siete vegani potete aggiungere anche un uovo per essere sicuri che il composto tenga, altrimenti i ceci in genere sono un buon legante.

Per farlo rassodare bene mettetelo in frigo almeno mezz’ora, bagnatevi le mani con l’acqua fredda quando dovete dare la forma e usate un po’ di pane grattugiato per renderli più croccanti.

Burger di ceci, zucchine e patate ingredienti:

240 g ceci già cotti

150 g patate cotte

1 zucchina media cruda

cipolla tritata (circa 1 cucchiaio) saltata in padella

1 cucchiaio di erba cipollina

1 foglia di salvia

sale/pepe q. b.

3-4 cucchiai di pangrattato

Procedimento Burger di ceci, zucchine e patate:

Per prima cosa cuocete le patate per mezz’ora con tutta la buccia, dopo averle lavate, quando sono tiepide sbucciatele e schiacciatele.

Se avete poco tempo potete usare le patate precotte che si trovano al supermercato, si cucinano con tutta la busta (dopo averla bucata con i rebbi di una forchetta) una decina di minuti nel microonde e sono pronte.

Per quanto riguarda i legumi si mettono a bagno la notte prima, solo per le lenticchie non è necessario, e poi si cucinano per un’oretta se avete la pentola a pressione, oppure tre ore se usate la pentola tradizionale, o comunque finché non saranno morbidi.

Personalmente cucino sempre un chilo di legumi e poi li congelo in barattoli da 250 gr, che però mi devo ricordare di scongelare in frigorifero il giorno prima.

A questo punto grattugiate la zucchina a crudo dopo averla lavata, aggiungetela ai ceci schiacciati e alle patate schiacciate mettete: sale, pepe, le erbette, il pane grattugiato e mescolate bene.

Cuocete in una padella antiaderente, io mi trovo bene con quelle in pietra lavica, con un filo d’olio, un paio di minuti per lato. Li accompagno con i panini per burger, insalata, pomodori e qualche volta patatine cotte nella friggitrice a vapore.

Buon appetito Angela.

English version

Burgers are a recipe that I often prepare, when I want to cook a vegetarian recipe and inside I put more or less what I keep at home generally corresponds to: a vegetable, a type of legumes and potatoes or rice to mix.

 

If you are not vegan, you can also add an egg to make sure the mixture holds, otherwise chickpeas are generally a good binder.

 

To make it firm, put it in the fridge for at least half an hour, wet your hands with cold water when you need to shape it and use a little breadcrumbs to make them crispier.

 

 Chickpea, courgette and potato burger ingredients:

240 g chickpeas already cooked

 

150 g cooked potatoes

 

1 medium raw courgette

 

chopped onion (about 1 tablespoon) stir-fried

 

1 tablespoon of chives

 

1 sage leaf

 

salt / pepper q. b.

 

3-4 tablespoons of breadcrumbs

 

Chickpea, courgette and potato burger process:

First, cook the potatoes for half an hour with all the peel, after washing them, when they are lukewarm out peel and mash them.

 

If you have little time you can use the precooked potatoes that are found in the supermarket, they are cooked with the whole bag (after having pierced it with the prongs of a fork) about ten minutes in the microwave and they are ready.

 

As for legumes, they are soaked the night before, only for lentils it is not necessary, and then they are cooked for an hour if you have a pressure cooker, or three hours if you use the traditional pot, or in any case until they are soft.

 

Personally, I always cook a kilo of legumes and then freeze them in 250 g jars, which, however, I must remember to defrost in the refrigerator the day before.

 

At this point grate the courgette raw after washing it, add it to the crushed chickpeas and the crushed potatoes add: salt, pepper, herbs, breadcrumbs and mix well.

 

Cook in a non-stick pan, I am comfortable with those in lava stone, with a drizzle of oil, a couple of minutes per side.

I accompany them with sandwiches for burgers, salad, tomatoes and sometimes fries cooked in a steam fryer.

 

Enjoy your meal Angela

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.