Blog Family

Maternità, tempo per sé e partita IVA, si può fare?

Maternità tempo per sé e partita IVA, si può fare?

Dopo aver letto un libro che raccontava la storia di una mamma alle prese con la partita Iva, mi sono chiesta anche io se si può fare (ma soprattutto, se ne vale la pena.)

La mia esperienza come mamma blogger, dimostra di sì anzi io l’ho trovato il compromesso ideale per poter crescere i miei figli ed essere indipendente economicamente. Ancora di più se è un lavoro come il mio che si può gestire anche da casa.

Adesso ho fatto il percorso inverso, i miei ragazzi sono cresciuti, hanno 11 e 13 anni, ho ripreso a lavorare fuori casa full-time. Ormai non hanno più bisogno della mia presenza costante, è una decisione che è maturata dopo che sono stata da sola per una settimana perché entrambi erano al campo scout.

A me del lavoro da casa, mancava il contatto con altre persone, il lavoro online può essere molto solitario ed soprattutto sentivo il bisogno della sicurezza dello stipendio fisso. Se vivete in un luogo dove esiste il co-working potete ovviare a questo problema.
Volevo comprarmi l’automobile nuova e non me la sentivo di prendere un impegno così grande con un lavoro altalenante.

Questa era la mia precedente gestione del tempo con il lavoro full time.

Dormire sette ore 23:00/6:00
Colazione/ post sito attività social 2 ore e mezza
lavorare otto ore mezza
due ore e mezza per cucinare e mangiare
Servizi di casa/spesa 2 ore
21:30 (1 ora e mezza tempo per me)
In genere mi faccio la doccia, metto le cremine varie ascolto musica e leggo libri.

La domenica lavoravo 1/2 giornata quindi avevo solo mezza giornata libera, che in genere utilizzavo per fare i servizi di casa un po’ più importanti che non riuscivo a fare durante la settimana.

Tutto bellissimo sulla carta ma ho passato l’estate senza fare un bagno, il sito ne ha cominciato a risentire perché ero stanca e la creatività non funziona a comando. Così ho maturato questa decisione.

Adesso ho deciso che voglio lavorare “fisso” solo part-time quindi la mia giornata dal 2019 sarà così:

Dormire sette ore 23:00/6:00
6:00/7:00 Mi alzo, mi lavo, mi vesto, mi trucco e faccio colazione.
7:00/9:00 Faccio la baby sitter a due bambini per due ore, li porto a scuola e poi …
9:00/13:00 vado al lavoro al negozio per altre 4 ore.
Ore 13:00 torno a casa, cucino, mangio, faccio la cucina.
14:30 mi metto al computer, scrivo i post per i siti, faccio attività social per circa 2 ore e mezza.
17:00 Dopodiché mi dedico alle attività casalinghe: per quattro ore e mezza mi metto a: cucinare e mangiare, fare i vari servizi di casa/spesa. Controllare i compiti dei ragazzi, le attività che devono fare per il giorno dopo.
21:30 (1 ora e mezza tempo per me)
Ascolto musica, faccio yoga e leggo libri.

D’estate faccio la parte sito/social da giù alla spiaggia :-D. Questa sì che è vita!

E voi? avete deciso come gestire il tempo nel 2019? Il tempo è il nostro bene più prezioso, nessuno ce lo ridarà indietro, non sprechiamolo.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.