Blog Family

Parmigiana di zucca al forno a crudo

Siamo stati presso l’azienda agricola “Fore porta” della signora Trofimena Amato, vicino ad Amalfi all’interno del percorso che porta alla valle delle ferriere. L’avevamo conosciuta l’anno scorso e avevamo assaggiato la granita che prepara con i suoi limoni biologici (buonissima!) e ci eravamo lasciati con la promessa di rivederci per andare a mangiare da lei, e così abbiamo fatto.

Il piatto che più ci è piaciuto, forse perché non l’avevo mai mangiato è stata la parmigiana di zucca, la particolarità di questa parmigiana è che la signora Trofimena non la frigge, né bolle o arrostisce prima la zucca, come avevo letto in tante altre ricette, motivo per cui avevo desistito perché mi sembrava un procedimento troppo lungo.

Taglia la zucca sottile e la mette a crudo a strati alternandola con il formaggio, così rimane croccante ed è davvero buonissima!

Parmigiana di zucca al forno a crudo Ingredienti:

1 kg di zucca
una dose di besciamella non è indispensabile, infatti non l’ho messa
100 gr di parmigiano grattugiato
1 scamorza affumicata tagliata a fette
un po’ di pane grattugiato alla fine per fare la crosticina
20 gr di burro, più un po’ per lo stampo
qualche foglia di salvia
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

Parmigiana di zucca al forno a crudo procedimento:

Procedete assemblando la parmigiana di zucca, formando nella pirofila uno strato di fette di zucca, uno strato di besciamella, uno di formaggio grattugiato, uno di scamorza affumicata tagliata a fette, le foglie di salvia lavate e spezzettate. Procedete formando gli strati in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti. Completare con un po’ di pane grattugiato alla fine per fare la crosticina e fiocchetti di burro.

Infornate la parmigiana di zucca e cuocetela a 200° per almeno 30 minuti, ma dipende sempre dalla potenza del vostro forno. Quando sarà pronta, sfornatela, lasciatela riposare per almeno 5 minuti e servitela.

Buon appetito Angela.

Fatemi sapere se vi è piaciuta, se avete tanta zucca da cucinare su questo post troverete altre ricette con questo ingrediente.

English version

We stayed at the “Fore porta” farm of Mrs. Trofimena Amato, near Amalfi on the path that leads to the ironworks valley. We met her last year and we tasted the granita she prepares with her organic lemons (delicious!) And we left with the promise to meet again to go and eat with her, and so we did.

The dish we liked most, perhaps because I had never eaten it was pumpkin parmigiana, the peculiarity of this parmigiana is that Signora Trofimena does not fry it, it does not boil or roast the pumpkin first, as I had read in many other recipes, which was why I gave up because it seemed too long.

It cuts the thin pumpkin and puts it raw in layers alternating it with the cheese, so it remains crunchy and is really delicious!

Raw Parmesan Baked Pumpkin Ingredients:

1 kg of pumpkin
a dose of bechamel is not essential, in fact I have not put it
100 gr of grated Parmesan
1 smoked scamorza cheese cut into slices
some breadcrumbs at the end to make the crust
20 g of butter, plus a little for the mold
some sage leaves
extra virgin olive oil
salt and pepper

Raw Parmesan Baked Pumpkin Procedure:

Proceed by assembling the pumpkin parmigiana, forming a layer of pumpkin slices, a layer of béchamel, one of grated cheese, one of smoked scamorza cheese cut into slices, the washed and chopped sage leaves. Proceed by forming the layers in this way until the ingredients are used up. Complete with a little breadcrumbs at the end to make the crust and butter flakes.

Bake the pumpkin parmigiana and cook it at 200 ° for at least 30 minutes, but it always depends on the power of your oven. When it is ready, take it out of the oven, let it rest for at least 5 minutes and serve it.

Enjoy your meal Angela.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.