Blog Family

Stufato di carne cucinato nella slow cooker

stufato

Stufato di carne cucinato nella slow cooker

Stufare significa cuocere un alimento a lungo e a fuoco lento, quindi è un piatto che si adatta perfettamente alla cucina della slow cooker (sul link come si utilizza questa pentola).

Ingredienti Stufato di carne cucinato nella slow cooker:

1 kg di carne a pezzetti – 100 g di pancetta tagliata a dadini – 40 ml di olio d’oliva – 2 scalogni tritati – 2 carote tritate – 2 cipolle tritate – 3 spicchi di aglio schiacciato – 2 rametti di timo – 2 foglie di alloro – 2 chiodi di garofano – 5 bacche di ginepro – 1,5 litri di vino rosso  – 1 cucchiaio di farina – 1/4 di litro di brodo di pollo – sale e pepe.

slow cooker

Procedimento Stufato di carne cucinato nella slow cooker:

Far marinare i pezzi di carne per una giornata nel vino rosso con tutte le erbe e le spezie, poi scolare separando i pezzi di carne, le erbe e il vino. Far rosolare in un tegame i pezzi di carne aggiungere sale e pepe poi metterli nella pentola della slow cooker. Far soffriggere la pancetta, le cipolle, l’aglio, le carote e le spezie e sfumare il tutto con un po’ di vino. Versare nella pentola. Aggiungere la farina e mescolare. Aggiungere il vino e il brodo di pollo. Regolare il condimento e coprire. Selezionare la temperatura «slow» e cuocere per 7 ore. Tagliare quando è tiepido, regolare il condimento e servire.

Se siete interessati cliccate sull’immagine per acquistarla.


2 commenti

  • Rudi il 27/12/2015 scrive:

    Ho letto la ricetta. Per la cottura in una slow cooker non ci sono troppi liquidi? Si tratta di una ricetta testata?
    Scrivete che ci va 1,5 Litri di vino e 1/4 di brodo. Poi nella ricetta il vino serve sia a marinare la carne, sia poi versato in cottura. E’ corretto? Ho capito bene? Grazie



    • Super Mamma il 28/12/2015 scrive:

      Ciao sì la ricetta è testata ho messo 1L del vino per la marinatura (che poi ho buttato) e 1/2 L l’ho aggiunto al litro e mezzo di brodo. 2L non sono tanti per 1kg di carne se però a te piace più asciutta puoi sempre diminuire le quantità ovviamente. Fammi sapere come farai mi raccomando! Grazie per essere passato di qui e buon proseguo di festività 😀 Angela.



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.