Blog Family

Parto naturale VS parto cesareo

parto naturale

Parto naturale VS parto cesareo

Personalmente ho avuto due parti cesarei, devo dire che non è stato così male, a parte  il atto che sono dovuta stare un giorno a letto con catetere, flebo etc. Non ho patito grosse sofferenze, anche se ho amiche che hanno avuto un post operatorio molto brutto. Come in tutte le cose della vita è soggettivo e ci vuole fortuna.

Non mi sono mai sentita una mamma di serie B per questo, ho voltato pagina, abbracciato il mio bambino e mi sono concentrata sull’allattamento.

Pochi giorni fa mia sorella ha partorito il suo bambino e ha avuto il parto naturale, ho assistito a tutto il travaglio e al parto in sala operatoria e certo non è una passeggiata. Il bello è che dopo che è finito tutto, te ne torni in camera sulle gambe tue.

Lei purtroppo ha avuto bisogno dell’episiotomia perché il cordone ombelicale era corto (il dottore pensava avesse un giro di cordone intorno al collo) e hanno dovuto aiutarsi con la ventosa. Mia sorella avrebbe voluto fare il parto in acqua ma glielo hanno sconsigliato perché dicono che con il primo figlio rallenta il travaglio. Stesso motivo per cui non le hanno voluto fare l’anestesia epidurale.

Per il resto è andato tutto bene e siamo grati a tutto lo staff dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, sono stati davvero tutti bravi grazie.

Qualsiasi sarà il modo in cui nascerà il vostro bambino siate serene, l’importante alla fine è che mamma e bambino stiano bene, quel momento sarà solo un ricordo dei tanti che avrete della vostra vita insieme.


1 commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.