Blog Family

I ravioli fatti in casa

 

Dopo aver pubblicato l fettuccine questa settimana vi propongo i ravioli, che sinceramente faccio fatica a comprare già pronti altrimenti mi affido ad un pastificio artigianale, questo perché così so cosa c’è dentro.

Essendo che i nostri cuccioli più piccoli mangiano ciò che mangiamo noi voglio essere sicura di ciò che mangiano senza per questo rinunciare alla qualità e alla bonta delle nostre pietanze.

Ingredienti x quattro persone:

400 gr di farina oo

4 uova

Sale

Per condire

una noce di burro

semi di papavero

Per il ripieno

200 gr di salsiccia, meglio se pasta di salsiccia

150 gr funghi porcini

200 gr di asiago

2 uova

una spruzzata di grana

una spruzzata di pan grattato

 

Iniziate con il preparare il ripieno, mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti del ripieno come per fare le polpette, ottenendo un composto omogeneo e che in sostanza tiene la forma.

Qui dovete essere voi a capire la consistenza giusta, che non deve slegarsi nel momento della cottura anche per la buona riuscita del raviolo.

Infatti se dovesse essere troppo liquido regolatevi nel momento in cui aggiungete formaggio e pan grattato senza comunque esagerare altrimenti potrebbe risultare troppo secco e asciutto se invece al contrario risulti secco aggiungete un rosso d’uovo o un uovo intero.

Preparate la pasta all’uovo, disponendo la farina con il sale a fontana su una ciotola come potete vedere dalla foto o su un piano di lavoro, al centro mettete le uova sbattendole leggermente con una forchetta e un po’ alla volta incorporate la farina, con le punta delle dita. Procedete come per le fettuccine rustiche, formate una palla, coprite con pellicola e fate riposare per quindici minuti al riparo dall’aria, così la pasta diventa più morbida e lavorabile.

Stendete la pasta, magari aiutandovi con una nonna papera, e ricavatevi delle strisce su cui metterete a distanza regolare una noce di ripieno e poi coprirete con un’altra striscia di ugual misura.

A questo punto usando un Taglia ravioli con rotellina inox ondulata e manico legno, ovviamente voi per tagliarli potete usare tutti gli attrezzi che sono a vostra disposizione, ho tagliato i ravioli e pressato per bene la chiusura per non far fuoriuscire il ripieno durante la cottura.

 

 

Note: Avvolte nell’impasto per la pasta all’uovo può servire aggiungere un uovo o più farina e questo dipende dalla grandezza delle uova e dalla forza della farina.

Quando i ravioli saranno pronti, cucinateli per qualche minuto in acqua bollente, e nel frattempo preparate una base di burro fuso e semi di papavero, che io adorooooo, li metto dappertutto, e fateci saltare i ravioli, che secondo me non hanno bisogno di grandi condimenti, il valore aggiunto è dato dal ripieno, il condimento serve solo come nota “colorata” che può essere burro e salvia, burro e semi di papavero, semplice e ottimo sugo di pomodoro, poi ovvio tutto dipende dal ripieno.

Provare per credere.

 


2 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.