Blog Family

Come congelare #1 e dove comprare il congelatore

Buongiorno ragazze voi congelate gli alimenti?

Quando lavoravo da casa devo dire che il mio congelatore era quasi vuoto, d’estate c’erano i gelati e d’inverno i legumi che cucino in grande quantità e poi congelo una volta raffreddato in barattoli di vetro per averli pronti all’occorrenza.

Adesso che lavoro anche fuori casa trovo che la pratica di congelare mi risulta molto utile cucino due o tre porzioni di una stessa ricetta e quelle in più le congelo.

Purtroppo da pochi giorni si è rotto il frigorifero, veramente una tragedia tenendo conto che è anche estate.

Per fortuna sono riuscita a salvare le cose nel congelatore, perché quando il frigorifero è spirato eravamo in casa e le ho portate da mio suocero che abita vicino a me per non farle perdere.

Ho cercato un nuovo frigorifero da acquistare on-line. Ne ho trovato uno bellissimo su questo sito di elettrodomestici online che ne dite vi piace?

Congelare è un ottima pratica per risparmiare in termini di tempo e denaro.

La maggior parte dei cibi possono essere congelati per 6 mesi o più, ma alcuni alimenti sono migliori se vengono consumati prima di quella scadenza ovvero entro 3 mesi in quanto il sapore e la consistenza possono risultare compromessi anche se si adottano le misure corrette di conservazione.

Questo post vuole essere una raccolta di consigli riguardo alla pratica del congelare, anche se devo dire che durante la strada mi sono accorta che gli aspetti da valutare e considerare sono moltissimi quindi lo stesso argomento sarà diviso per sezioni e quindi questo che leggete è il primo di una serie.

Le regole:

1. Congelare solo prodotti freschi o appena cotti (e raffreddati). Cioè non congelate prodotti che sono già stati scongelati.

2. Dopo la cottura, raffreddate il cibo rapidamente (entro 1-2 ore), infine congelate in porzioni a voi più congeniali.

3. Usate etichette dove scriverete il tipo di alimento e la data di congelamento, in modo da sapere quello che avete congelato e quanto tempo è stato nel freezer.

4. Usate sacchetti gelo, pellicola spessa, carta alluminio, vassoi di alluminio, scatole di plastica o contenitori appositi. Avvolgere bene cercando di far fuoriuscire l’aria in eccesso.

5. Non riempite completamente i sacchetti o i contenitori, poiché l’effetto gelo fa espandere di volume l’alimento, soprattutto se sono liquidi.

6. Assicurarsi di riscaldare il cibo molto bene.

7. Potete scongelare nel forno a microonde con l’impostazione apposita defrost o se avete tempo in frigo, così risparmierete anche corrente perché lo manterrà più freddo.

8. Oppure potete cucinarli allungando i tempi di cottura

9. Se scongelate prodotti precedentemente cotti questi devono essere consumati entro le 24 ore.

10. Non RI-congelare MAI prodotti che sono stati precedentemente scongelati.

Consigli:

Zuppe, minestre, salse e pasticcio

Vi sono molte pietanze adatte al congelamento dopo la cottura, e ciò ci permette di recuperare tempo, in quei piatti che non sono propriamente “fast”, proprio perché si raddoppiano le dosi per poi conservare in congelatore.

• Una volta cotto il pasto, raffreddare e mettere in un contenitore adatto, o avvolgere bene in un sacchetto da freezer, pellicola o stagnola, e quindi congelare.

• Se cucinate una lasagna, preparate la teglia e mettetela in congelatore, quando vi occorrerà, completate la cottura ad una temperatura leggermente più bassa, in modo che non si secchi.

• Assicuratevi sempre quando scongelate il vostro pasticcio o la vostra pietanza che all’interno sia ben caldo.

• Sarebbe ideale congelare tutto in porzioni che vadano già bene per la famiglia così da evitare gli sprechi.

• segnatevi sempre all’esterno del sacchettino il lotto di congelamento contenente la data di confezionamento e se vi è possibile anche il tipo di pietanza o di sugo, avvolte capita che da congelati non si capisce affatto cosa ci sia 😛

• Zuppe, minestroni e passati di verdura sono molto economici, facili da cucinare e congelare. Basta raddoppiare o triplicare gli ingredienti.

Spero che questi post risultino utili e se avete da darci consigli in merito ne saremo felici.

Altri post su consigli per congelare le trovate a questo link.


3 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.