Buffet per le feste di Natale: tante idee originali

Ci sono anni in cui passare le feste di Natale in cucina, tra pranzi e cene pressoché interminabili, è insostenibile. In questi casi esiste un’ottima alternativa: il buffet.
È più semplice da gestire, perfetto anche negli ambienti più piccoli e nelle situazioni meno formali e si può optare davvero per ogni tipologia di cibo: dai finger food ai piatti più grandi, dalla cucina italiana a quella internazionale, insomma, basta prendere il tavolo da pranzo e metterci sopra tutto quello che serve per un buffet degno di nota. Ogni cibo può essere declinato in varianti differenti, preparando degli avocado toast in versione vegana, una moussakà al posto della parmigiana o, mettendo in moto la fantasia, potreste farvi venire in mente anche tante idee per la preparazione del french toast, ad esempio, proponendolo in versione dolce invece che salata. E poi? Cos’altro? Ci pensiamo noi a darvi 12 idee originali per passare una serata davvero speciale in compagnia delle persone care.

Menù settimanale marzo 2023

Parola d’ordine finger food salati

Il modo migliore per organizzare un buffet per le feste di Natale è quello di optare per il finger food; si può rendere mini qualsiasi pietanza e i contenitori dei cibi diventeranno un vero e proprio addobbo per la tavola. Inoltre, il finger food, è perfetto in caso di buffet in piedi e informali, ma vediamo alcune interessanti idee originali per fare un figurone. La prima che vi proponiamo è quella di preparare delle bruschette di polenta alla piastra da decorare con porcini, speck, gouda e rucola, il salmone a Natale non può mancare in tavola e quale modo migliore per servirlo se non in piccoli cestini di pasta brisè ripieni di crema al salmone e granella di pane aromatizzato al rosmarino?

Un’idea veloce e scenografica è quella di creare un albero di Natale di pasta sfoglia ripieno di ricotta e spinaci, oppure con l’impasto del pane create dei piccoli cestini e usateli come contenitori di polpettine con fonduta di formaggio e granella di pistacchio. Via libera anche alle torte rustiche, magari in versione quiche Lorraine, vi basterà, una volta cotta, tagliarla in piccoli pezzi e metterci sopra uno stuzzicadenti per facilitare la presa. Via libera anche agli spiedini di pollo e ananas, di formaggio in pastella e fritto o con cubi di pesce spada e verdure.

I dolci per il buffet

Anche per i dolci si può optare per dei finger food, ma anche i dolci al cucchiaio possono essere una buona idea. Visto che è Natale il primo dolce da preparare è un tiramisù al pandoro arricchito con crumble agli amaretti. Un grande classico è la panna cotta aromatizzata al basilico, allo zafferano, al cardamomo o con cioccolato bianco e lamponi: c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Per gli amanti del cioccolato, imperdibile è la torta mousse ai tre cioccolati, a cui vanno aggiunti i brownie di cioccolato fondente e lamponi. Se invece si vuole optare per qualcosa di più fresco una buona scelta è lo yogurt greco e non: un frozen yogurt alleggerisce lo stomaco, la mousse di yogurt greco, miele e frutta secca addolcirà il palato.

 

Lascia un commento

17 + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.