Uno chef per amico. La mia cucina tra tradizione e innovazione

Non so se conoscete lo chef Daniele Rossi Io l’ho scoperto grazie a Federico Fusca perché a volte fanno dei video insieme su Instagram.

Fa sempre la faccia seria e mi fa troppo ridere! Il suo libro è molto tecnico ci sono un sacco di tips di lezioni di cucina come: l’essiccazione, l’estrazione, la tecnica cbt ovvero la cottura a bassa temperatura.

Prodotti particolari come il mirin (simile al sakè) la gomma xantana (molto utile per le ricette senza glutine) agar-agar, alginato.

I preparati di base come: il brodo, il fumetto, l’olio aromatizzato… che possono trasformare il gusto di un piatto semplice.

Ci sono anche esempi di cucina molecolare come la sferificazione che trasforma il liquido in sfere o la gelificazione che trasforma il liquido in gel, queste tecniche si usano per lo più per fare le guarnizioni. Tutto senza l’addizione di sostanze chimiche.

Adora utilizzare la tecnica della Food Illusion ovvero quando delle cose sembrano diverse da quello che sono in realtà. Ad esempio, queste olive che vedete foto, in realtà sono preparate con la ricotta e fichi e rivestite con una kappatura di nero di seppia.

Per quanto riguarda un classico della nostra cucina, ovvero la cottura della pasta risottata bisogna calcolare in media che per ogni 300 g di pasta ci vuole un litro di liquido.

Uno chef per amico. La mia cucina tra tradizione e innovazione

100 ricette per portare anche nella cucina di casa tutta la passione, la sapienza e l’inventiva dello chef che ha conquistato i social con i suoi piatti a regola d’arte.

A chi non piacerebbe, mettendosi ai fornelli, avere accanto un vero chef che ci guidi passo passo e magari ci dia l’ispirazione per tentare qualcosa di mai provato prima?

Ecco che Daniele Rossi, un po’ come il genio della lampada magica, esce dalle pagine di questo libro per entrare nelle nostre cucine e prenderci per mano, accompagnandoci in un percorso sorprendente.

Dai preparati di base (immancabili nel repertorio di ogni appassionato di cucina) ai classici senza tempo della tradizione toscana.

Dai piatti più easy e di sicuro effetto alle raffinate creazioni della food illusion, dalle suggestioni della cucina orientale alle tecniche più moderne, come la cottura a bassa temperatura:

nel ricettario di chef Rossi, tradizione e innovazione convivono in un gioco continuo.

Uno chef per amico è rivolto sia a chi desidera fare pratica con le basi della cucina e affinare le proprie competenze, sia a chi si sente pronto a raccogliere la sfida delle ricette più estrose e originali di Daniele:

per tutti, è garantita una spiegazione chiara di ogni passaggio, con schede di approfondimento sulle diverse tecniche impiegate e tanti consigli e “chicche” che di solito gli chef non rivelano.

Con due attenzioni speciali in più: da un lato, all’estetica e alla presentazione (purché tutto ciò che si trova nel piatto sia commestibile), e dall’altro ad azzerare gli sprechi e utilizzare al cento per cento la materia prima, con tante soluzioni creative per non buttare via nulla, ma proprio nulla.

Pronti a rimboccarvi le maniche e mettervi in gioco?

«Daniele Rossi è lo chef da cui vorremmo imparare segreti e tecniche di cucina.» – Forbes

Lascia un commento

due × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.