La pratica l’ultimo libro di Seth Godin

Oggi ho letto: la pratica l’ultimo libro di Seth Godin.

Seguo Seth Godin da sempre, ho letto tutti i suoi libri ovviamente non potevo perdere l’ultimo.

Come ci ha insegnato Julia Cameron nel libro: la via dell’artista, agire come se… è il modo in cui acquisiamo identità.

Facciamo la differenza del mondo quando ci adoperiamo per fare la differenza. Non perché sia facile, ma perché è importante.

I problemi hanno soluzioni. Un problema senza una soluzione è una situazione.

Non si crea un successo cercando di accontentare tutti.

Il nostro desiderio di accontentare le masse interferisce con il bisogno di realizzare qualcosa che conta. 

Qualsiasi idea negata è un’idea sottratta.

Non potere trovare una buona ragione finché non sapete cosa state cercando di ottenere.

La vostra arte deve rispondere alle domande: chi, cosa, perché.

Realizziamo il nostro lavoro migliore con l’intenzione.

La pratica l’ultimo libro di Seth Godin, la trama:

Qualunque lavoro intellettuale è un lavoro creativo. E per padroneggiare la creatività da professionisti c’è una sola via: metterla costantemente in pratica.

Con La pratica Seth Godin offre a imprenditori, comunicatori, artisti e creativi (insomma, a chiunque voglia portare un suo contributo personale nel mondo) una guida per vincere i blocchi che ci impediscono di far sentire la nostra voce e condividere le nostre idee.

E ci lancia un appello accorato a non perdere la fiducia e l’entusiasmo nella scelta quotidiana di esercitare la creatività.

Perché se il lavoro creativo non offre garanzie riguardo al risultato, non significa che non valga la pena di svolgerlo. In fondo è proprio questo che lo rende così stimolante.

2 commenti su “La pratica l’ultimo libro di Seth Godin”

Lascia un commento

18 − 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.