Blog Family

Biorivitalizzazione del viso perché l’ho fatta

Non ho mai nascosto che da quando ho compiuto 40 anni ho iniziato a fare trattamenti di Soft lifting al viso.

Non mi piacciono quei trattamenti troppo forti e invasivi, che si vedono in giro, le facce gonfie, le labbra a canotto…

Semplicemente ci tengo a mantenere una bella pelle il più a lungo possibile, scherzando con mio marito che è appassionato di  vespe e motociclette d’epoca, dico che faccio un restauro conservativo.

Mi piace provare un po’ di tutto ho cominciato con le siringhe di filler all’acido ialuronico sulle rughe vicino alle labbra, quelle praticamente che vengono con il sorriso, ed io sorrido tanto!

Poi ho provato il botox in fronte perché ho la tendenza ad aggrottarla e ho tre rughe molto marcate, questo devo dire che non mi è piaciuto molto perché mi dava fastidio la sensazione di non poter muovere la fronte. Proprio perché è una mia mimica facciale molto forte e ho notato che non potendo aggrottare la fronte alzavo solo le sopracciglia e quindi si sono formate delle rughe nuove ai lati della fronte. 🤪😅

Ho messo anche i fili vicino al contorno del viso sono quei fili che si usano per le suture e sono riassorbibili, messi ad incrocio, fanno un effetto tensore, stimolano la produzione di collagene e il viso appare più sodo.

Spesso questi trattamenti che trovo in offerta su Groupon quindi non sono nemmeno costi improponibili, diciamo più o meno come quelle di una buona crema per il viso, cosa che io comunque uso sempre da anni e giornalmente mattina e sera, se vuoi puoi guardare la mia Beauty routine.

Biorivitalizzazione del viso perché l’ho fatta.

Adesso è stata la volta della biorivitalizzazione. Che consiste nella iniezione di una serie di farmaci bio-stimolanti (come l’acido ialuronico puro), allo scopo di migliorare la produzione di collagene.

L’ho provata in un centro fighissimo, si chiama Diodent e si trova a piazza Amedeo 8 a Napoli, se volete contattarli questo è il numero di telefono: 0817612012

La proprietaria Elena è una professionista davvero in gamba, al centro se ne doveste avere bisogno, oltre a tutta la parte estetica, (fanno anche corsi in cui insegnano) , c’è anche tutto il reparto per la salute dei denti.

Questa è quella che hanno iniettato a me, con 2 millilitri ho fatto:

viso, collo e petto, dopo l’estate la pelle è molto secca e quindi un trattamento del genere è consigliato. Anche se si assorbirà più velocemente rispetto all’inverno, proprio perché la pelle lo tira di più.
La biorivitalizzazione non riempie le rughe come fa il filler, ma idrata la pelle in profondità e rende la pelle molto più giovane.

Come ho già detto ho delle odiose macchie scure sul viso.

Così dopo avermi fatto un accurato check-up della pelle, Ludmilla che è cosmetologia mi ha fatto un trattamento con il:

Jpx3 Bio

Quando l’hanno messo ho avvertito un leggero pizzicore ma la pelle non si è arrossata, non ho spellato, non mi hanno levato lo strato di derma.

Caratteristiche:

Jpx3 Bio

Confezione 6X5 Ml

Acido ialuronico

Rende la pelle fresca e liscia fin dalla prima procedura.

Il prodotto non provoca infiammazione, arrossamento, desquamazione. Non richiede riabilitazione.

JPX3 bio può essere usato tutto l’anno. Può essere usato su tutte le aree del viso e del corpo:

viso, collo, decolleté, area del torace, superficie interna delle braccia e delle mani, mani.

Aiuta a contrastare:

atonia della pelle, ptosi, rughe, acne, post-acne, pori dilatati, cicatrici, strie, iperpigmentazione di varia origine, carnagione opaca.

Ingredienti:

Acido monocloroacetico (33%) Perossido di urea (5%) Acido kojico (10%) Acido mandelico (5%) Coenzima Q10 -5%

Per quanto riguarda l’acido ialuronico che mi hanno iniettato con le siringhe:

Doublyx evo è un biostimolante a base di acido ialuronico a medio peso molecolare, prodotto da batteri Streptococcus equi, formulato ad una concentrazione di 20 mg/ml in un tampone fisiologico, sterile, biodegradabile e isotonico.

Descrizione del prodotto:

Doublyx evo è indicato nel processo fisiologico di invecchiamento della pelle, tra i cui effetti si annoverano:

l’ispessimento dello strato corneo (ruvidità e minore luminosità della pelle, discrotomie).

Alterazione delle fibre elastiche del derma (rughe), nel processo di riparazione del tessuto dermico, nei casi si esiti cicatriziali in seguito a traumi cutanei superficiali (es. cicatrici da acne e smagliature).

Tale trattamento può essere applicato a qualsiasi età, ed ha lo scopo di migliore idratazione, l’elasticità ed il turgore del viso o di qualsiasi altra parte del corpo che si voglia da trattare.

Migliora la compattezza della pelle ristrutturando la matrice extracellulare.

Favorisce l’attività dei fibroblasti con formazione di nuove fibre di collagene ed elastina:

°Idratazione profonda

°Azione Scavenger sui radicali liberi

°Limita la cheratosi attinica

°Prolunga la neoangionesi Doublyx evo


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.