Blog Family

Una vacanza in famiglia a Jesolo

 

mare-jesolo

Una vacanza in famiglia a Jesolo

Chi mi conosce sa che adoro viaggiare. Indifferentemente in Italia oppure all’estero. In aereo, auto, treno, l’importante è andare…

Ho pensato di così di dare un’occhiata in giro per cercare località family friendly da visitare in primavera. La scelta è caduta su Jesolo, di cui mi aveva parlato un’amica tempo fa. Si tratterebbe di un giretto un po’ fuori stagione ma noi il mare lo abbiamo vicino casa, quindi per me le città di mare sono belle tutto l’anno anche solo da visitare. Non sento la necessità di fare per forza il bagno a mare, l’importante è che non piova ma questo vale per qualsiasi viaggio, in ogni periodo dell’anno.

Se decideste di fare di Jesolo la vostra prossima vacanza sappiate che è dotata di una spiaggia ampia e spaziosa, una distesa di sabbia chiara e fine, con il fondale basso, insomma l’ideale anche per i bimbi che non sanno ancora nuotare, o per le persone anziane che hanno paura delle acque alte. Ben attrezzata per ospitare i bambini, il mare di Jesolo ogni anno prende la bandiera blu: acque sicure e pulite. Circondata dalla pineta, la spiaggia è anche il luogo ideale per chi ama le gite in bicicletta e le escursioni in mountain bike.

piscina

Il cicloturismo a Jesolo è un’istituzione, infatti attraverso il progetto Jesolo Ambient Bike, offre 6 percorsi ciclabili segnati e facili da percorrere, oltre a delle biciclette a disposizione gratuita di tutti i turisti che ne fanno richiesta. Noi abbiamo già richiesto le nostre, adoro lasciare l’auto nel parcheggio dell’hotel e visitare o piedi o in bici le località circostanti.

A proposito di hotel, per la mia vacanza in famiglia a Jesolo ho scelto l’Hotel Canarie un tre stelle ideale per la famiglia. C’è la spiaggia privata, la piscina, la spa, il ristorante. Le camere sono ampie, curate, con un arredamento lineare e moderno. Praticamente tutti i comfort che desideravo ad un prezzo abbordabile.

hotel canarie

Jesolo non è solo un luogo per famiglie è ideale anche per i giovani (o magari avete figli adolescenti) che hanno voglia di divertirsi nelle discoteche, nei locali notturni o seguendo le varie manifestazioni che il comune organizza tutto l’anno.
hotelcorretta_65672

Sono centinaia gli eventi organizzati: dalle feste in spiaggia, agli aperitivi con musica, fino a concerti e manifestazioni sportive.

Sicuramente è semplice raggiungere VENEZIA DA JESOLO Basta prendere la macchina, la bici o un comodo bus, per raggiungere in un attimo località Punta Sabbioni da dove partono le motonavi per Piazza San Marco: una bellissima gita in mezzo alla Laguna per raggiungere il cuore di una delle città più magiche al mondo.

Noi siamo già stati a Venezia con la crociera, quindi questa volta ci dedicheremo alle splendide isole di Burano, Murano e Torcello, che all’epoca dovemmo saltarle per mancanza di tempo. Un veloce mezzo di trasporto acqueo pubblico ci porterà lungo i canali della Laguna Nord a scoprire le isole del vetro e del merletto. I bambini adorano Venezia e il fatto che si prenda il vaporetto come mezzo di trasporto, come da noi siamo soliti prendere il pendolino o il bus.

Luoghi da visitare a Venezia

1 ) Piazza San Marco e i suoi tesori: Palazzo Ducale, Basilica di San Marco, Campanile di San Marco, Torre dell’Orologio, Museo Civico Correr;

2 ) Ponte di Rialto e zona mercato;

3 ) Canal Grande, la via d’acqua principale della città, con i suoi palazzi e monumenti: si può percorrere con i vaporetti Actv linea 1 e 2;

4 ) Basilica di Santa Maria della Salute e Punta della Dogana;

5 ) Chiesa di San Giorgio Maggiore nell’isola omonima e il suo Campanile, dal quale si può godere di una delle più belle viste di Venezia;

Cosa vedremo noi:

6) Isola di Murano, dove farò vedere ai miei bambini come viene prodotto il famoso vetro soffiato. Ho un vaso che mi hanno regalato degli amici veneziani quando mi sono sposata e vorrei prendere, qualche altro oggetto che ci si sposi bene, da conservare come ricordo della nostra gita.

7) Isola di Burano dove mangiare dell’ottimo pesce e acquistare i preziosi merletti, mia suocera e mia mamma impazziscono per questi manufatti dal sapore antico.

8) Isola di Torcello la meno conosciuta, più rustica, ci vivono solo una decina di abitanti! Sicuramente attraverseremo il Ponte del Diavolo, così chiamato perché secondo la leggenda venne costruito in una sola notte dal diavolo in persona per vincere una scommessa. Ai bambini queste storie di paura piacciono sempre, la leggenda narra che : “la notte del 24 Dicembre, il Diavolo, prendendo le sembianze di un gatto nero, attenderebbe le anime dei bambini sul ponte del Diavolo…”

Quindi scegliere Jesolo come meta del nostro viaggio, ci permetterà di vivere una vacanza a 360° tra mare, natura, sport, storia e cultura.

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.