Blog Family

Cicerchie cucinate con il Bimby

cicerchie

Oggi vi racconto come ho cucinato le cicerchie con il Bimby

Le cicerchie non le avevo mai mangiate, somigliano ai ceci ma sono più delicate come gusto davvero buone. Mio figlio Second è fissato con i legumi e li vuole anche se fa caldo, al supermercato ho visto questo nuovo legume e l’ho acquistato.
Come tutti i legumi secchi dopo averla messa a bagno in acqua e sale per 24-48 ore, va fatta bollire per almeno 2 ore e poi scolata (1/2 se avete la pentola a pressione).

Ho cercato come si potesse cucinare:

Nella zuppa umbra di cicerchie, ad esempio, una volta bollite le cicerchie vanno scaldate in un tegame con un sughetto preparato con olio extravergine d’oliva, cipolle (o aglio) e pomodori, arricchito da rosmarino, prezzemolo, salvia e mentuccia oltre a sale e pepe. E con l’aggiunta di altro olio extravergine d’oliva a crudo. Alcune ricette prevedono anche l’aggiunta di patate, guanciale e, nel soffritto, di carote e sedano. In alternativa, soprattutto nelle Marche, è diffusa la ricetta con lardo o pancetta.

Alla fine l’ho preparata nel Bimby come preparo sempre i legumi

Per prima cosa cucino tutto il chilo, quello che avanza lo congelo in barattoli di vetro. Nel boccale del bimby metto:

300 gr di legumi, in questo caso le cicerchie, 300 gr di pasta di formato piccolo, 1L di brodo caldo, se ne serve altro lo aggiungo durante la cottura, sale/pepe, faccio andare a 100°, antiorario per il tempo di cottura della pasta.

Con le cicerchie avanza te la sera successiva ho preparato la Crema di cicerchie bimby:

250 gr di cicerchia cotta
30 gr di olio EVO
1 papata cotta
250 gr di acqua
1 cucchiaino di dado vegetale bimby

Crema di cicerchie bimby procedimento:

Mettere nel boccale la patata tagliata a rondelle, l’olio, aggiungere la cicerchia cotta e frullare: 40 sec. vel. 6, aggiungere l’acqua e il dado, cuocere: 20 min. 100° vel. 3. Servire con un filo d’olio, dello speck fatto saltare in padella o dei crostini di pane e un rametto di rosmarino… Buon appetito, Angela.

english version

Today I will tell you how I cooked the cicerchie with the Thermomix

I had never eaten cicerchie, they look like chickpeas but they are more delicate as they taste really good. My son Second is stuck with legumes and he wants them even if it’s hot, at the supermarket I saw this new legume and bought it.
Like all dried legumes after soaking them in water and salt for 24-48 hours, it should be boiled for at least 2 hours and then drained (1/2 if you have a pressure cooker).

I looked for how it could be cooked:

In the Umbrian soup of cicerchie, for example, once boiled the cicerchie must be heated in a pan with a sauce prepared with extra virgin olive oil, onions (or garlic) and tomatoes, enriched with rosemary, parsley, sage and mint in addition to salt and pepper. And with the addition of other raw extra virgin olive oil. Some recipes also include the addition of potatoes, bacon and, in the saute, carrots and celery. Alternatively, especially in the Marche, the recipe with lard or bacon is widespread.

In the end I prepared it in the Thermomix as I always prepare legumes

First I cook the whole kilo, what is left over I freeze in glass jars. In the mug of the thermomix I put:

300 gr of legumes, in this case the cicerchie, 300 gr of small size pasta, 1L of hot broth, if you need more I add it during cooking, salt / pepper, I go to 100 °, counterclockwise for the cooking time some pasta.

With the cicerchie leftovers you the following evening I prepared the cream of cicerchie bimby:

250 gr of cooked cicerchia
30 gr of EVO oil
1 cooked papata
250 gr of water
1 teaspoon of bimby vegetable nut

Cicerchie bimby cream procedure:

Put the sliced ​​potato, the oil in the bowl, add the cooked cicerchia and whisk: 40 sec. vel. 6, add the water and the nut, cook: 20 min. 100th speed 3. Serve with a drizzle of oil, speck sautéed in a pan or croutons of bread and a sprig of rosemary … Bon appetit, Angela.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.