Blog Family

Stinco di maiale cucinato con la slow cooker

Stinco di maiale (2)

Stinco di maiale cucinato con la slow cooker

Lo stinco di maiale è un piatto saporito ed anche molto economico lo cucino abbastanza volentieri, l’unica scocciature è dover pulire l’osso. Questa volta l’ho preparato nella slow cooker, mi raccomando se volete cucinarlo così anche voi levate bene tutto il grasso altrimenti si scioglierà e diventerà gelatinoso, si farà davvero brutto! A fine cottura sarà così morbido che non avrete la fatica di disossarlo, come succede invece con la cottura al forno.

L’ho accompagnato con un semplice contorno di piselli ma con le patate novelle è la morte sua, buon appetito!

Ingredienti Stinco di maiale cucinato con la slow cooker:

– 1 stinco
– 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
– 1 bicchiere di vino
– sale e pepe
contorno piselli o patate novelle come preferite.
Stinco di maiale

Preparazione Stinco di maiale cucinato con la slow cooker:

Salare e pepare lo stinco. Mettere  nella Slow cooker  due cucchiai d’olio. Far rosolare in una padella con un po’ d’olio sul fuoco lo stinco, per sigillare bene la carne Adagiare lo stinco nella pentola. Irrorare con il vino. Impostare la Slow Cooker su High per 4 ore. Se vi sembra si asciughi troppo aggiungete un po’ di brodo.

Se volete acquistare una slow cooker cliccate sull’immagine, ce ne sono anche di più economiche sempre su Amazon:

Nel video potete vedere come cucino lo spezzatino di tacchino.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.