Blog Family

Come prepararsi all’arrivo del bebè senza spendere troppo

Come prepararsi all’arrivo del bebè senza spendere troppo

In tempi come questo molte coppie che decidono di metter su famiglia, lo fanno nonostante le grandi incertezze economiche. Se pure è vero che la base per crescere un figlio è l’amore della famiglia, è anche vero che non si può certo fare a meno di acquistare ciò che serve. Avere un bambino comporta molte spese ma è possibile risparmiare attuando qualche piccola strategia. Vediamo qualcuna:

Chiedere a parenti e amici: se avete pareti o amici che hanno avuto bambini da non molto tempo, potete farvi passare vestitini, tutine, lenzuolini o altro da loro. Soprattutto per i primi sei mesi di vita, il bambino cresce molto velocemente e quindi li userete per un tempo molto limitato. Inoltre, i bambini si sporcano con molta facilità, quindi avere qualche cambio in più è sempre utile.

Acquistare un buon usato: oggetti come il passeggino trio, la culla, seggiolino per l’auto ecc.. possono essere molto costosi da nuovi. A volte è meglio optare per un usato buono e tenuto bene, piuttosto che comprali nuovi ma di scarsa qualità. Ci sono molti siti e gruppi su social network dove è possibile trovare ciò che cercate. Se siete più propense a vederli da vicino, in ogni paese e città è possibile trovare dei negozietti dell’usato, in cui potrete vedere e testare l’articolo da vicino.

Evitate gli acquisti affrettati: fate molta attenzione a ciò che comprate. Molte cose vi verranno regalate e quindi meglio comprare il minimo indispensabile fino al parto, poiché la maggior parte regali li riceverete nei primi giorni di vita del vostro bambino. Attenzione pure alle misure, alcuni bambini nascono grandicelli e quindi rischiate di comprare tutine zero mesi che magari non gli entreranno mai. Rimandate la maggior parte degli acquisti verso l’ultimo mese, dove avrete meglio idea di come cresce il vostro bambino. Per quanto riguarda gli acquisti o i regali che riceverete prima, cercate di avere taglie che vanno dai zero ai tre mesi, per essere pronte a tutte le evenienze.

Fate la lista bebè: per evitare di trovarvi con una marea di oggetti uguali o che non vi piacciono e per poi dover comprare ciò che non vi è stato regalato, potete pensare di fare la ‘’lista bebè’’, dove potete scegliere ciò che più vi serve e più vi piace. Tra le varie cose potete anche chiedere la famosa ‘’torta di pannolini’’, dato che ve ne serviranno molti.

Evitate ‘’il tutto rosa o tutto azzurro’’: se non scartate l’idea di avere anche altri bambini, fate alcuni acquisti, soprattutto per quello che riguarda gli oggetti più costosi, scegliendo dei colori neutri, in modo da poter riutilizzare almeno parte delle cose, anche per un eventuale altro bambino.

Scegliete pannolini lavabili:  se non siete troppo schizzinose, un’ alternativa economica ed ecologica è rappresentata dai pannolini di stoffa lavabili. L’utilizzo di tali pannolini permettere di risparmiare molto soldi. L’utilizzo di tali pannolini però non è sempre pratica, quindi per facilitarvi le cose potete optare l’utilizzo di entrambi, sia quelli usa e getta (più comodi per esempio quando siete in giro) e sai i lavabili. Questo vi permetterà comunque di ridurre le spese.

Bomboniere per la nascita ‘’fai da te’’: un altro trucco per risparmiare è preparare da sole le bomboniere per la nascita. Basta comprare confetti, veletti o sacchettini, oggettini e assemblare il tutto. Il bigliettino va benissimo anche scritto a mano. Se non siete troppo pratiche o volete risparmiare tempo, potete trovare anche molte soluzioni per le vostre esigenze, come dei deliziosi scatolini, in cui è necessario mettere solo confetti e bigliettino. Dopo di che basta trovare un cestino carino da decorare (o magari potete farvelo prestare), per poter posizionare la bomboniere e il gioco è fatto.

Se l’argomento vi interessa e cercate altri consigli, spunti, proposte e suggerimenti pratici per salvarvi dalla trappola del “caro-bebé”, in modo da riuscire risparmiare il più possibile, vi consiglio la lettura del libro scritto da Giorgia Cozza: bebè a costo zero.

Futura Mamma

Debora Monica Ercolano

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.