Blog Family

Ristrutturare e risparmiare: binomio impossibile?

Vuoi cambiare qualcosa nella tua casa senza spendere molto? Segui questi semplici consigli e potrai adattare la ristrutturazione al tuo budget.

Innanzitutto, ricorda che risparmiare non significa rinunciare alla qualità, ma averla al prezzo più conveniente. Effettuare un intervento nel modo corretto, infatti, ti permetterà di avere risultati migliori e duraturi nel tempo, indipendentemente dal prezzo.

Contatta più esperti per avere un’idea dei prezzi. Quest’ultimi sono determinati da diverse variabili come, ad esempio, i materiali utilizzati, lo stato dell’immobile, le tempistiche necessarie per ultimare i lavori. Per conoscere i costi nel dettaglio, confronta diversi preventivi edili per il lavoro di ristrutturazione che desideri effettuare in casa. Scegli li l’offerta più conveniente, senza dimenticare di analizzare attentamente ogni voce presente sul documento.

 

È importante ricordare che i materiali determinano la riuscita dell’intero progetto e vanno, quindi, scelti con attenzione. Quelli costosi non sono sempre sinonimo di qualità e durabilità: oggi, infatti, esistono delle opzioni economiche che garantiscono risultati ottimali. Per esempio, se vuoi cambiare i pavimenti, invece del parquet o del marmo scegli il gres porcellanato. Questo è disponibile in diverse tipologie, come il simil legno o l’effetto marmo. Otterrai in questo modo un risultato perfetto ed elegante ad un prezzo conveniente. Ricorda, inoltre, di evitare le grandi marche del settore dell’edilizia, soprattutto per porte o finestre. Otterrai un notevole risparmio e strutture di qualità e resistenti.

 

 

È bene avere le idee chiare su quale lavoro bisogna realizzare prima di iniziare a contattare le imprese edili.  In primo luogo, verifica quali sono gli interventi necessari e, magari, che ti permettono anche di risparmiare sulle utenze. Assicurati che la casa sia ben isolata e sostituisci, se necessario, i serramenti. È importante, soprattutto nelle camere da letto, che non ci siano infiltrazioni d’aria e che i termosifoni riscaldano velocemente l’ambiente. Sostituisci le vecchie finestre con quelle in pvc e considera l’applicazione di un cappotto termico. Quest’ultimo lavoro può essere costoso, perché consiste nell’applicazione di pannelli isolanti all’interno o all’esterno della casa. Nonostante sia invasivo e richieda qualche giorno per essere ultimato, ne varrà la pena perché avrai una casa più calda d’inverno e fresca d’estate, senza più spifferi. Tuttavia, se scegli dei materiali naturali per i pannelli e contatti l’impresa giusta, potrai risparmiare sui costi di installazione e avere, fin da subito, una diminuzione delle bollette.

Adesso non ti resta che iniziare subito la ristrutturazione della tua casa e rendila quella dei tuoi sogni risparmiando!

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.