Blog Family

Torta diplomatica

Per la prima volta nella mia vita ho preparato la Torta diplomatica, in realtà non ero a conoscenza della sua esistenza, finché non ho visto una foto su internet e ho deciso di provare a farla.

Se avete poco tempo potete acquistare anche il pan di spagna e la pasta sfoglia già pronti, in mezz’ora il vostro dolce sarà servito!

Se invece avete tempo e voglia vi metto il procedimento passo passo.

Ingredienti Torta diplomatica:

pan di spagna (per la ricetta andate qui)

pasta sfoglia

crema diplomatica, per il procedimento cliccate qui.

Procedimento Torta diplomatica :

 

Prendete la pasta sfoglia e stendetela leggermente con il mattarello, le dimensioni della sfoglia devono essere qualche centimetro più corte di quelle del pan di spagna, perché la sfoglia tende a gonfiarsi in cottura. Trasferitela sul ruoto ricoperto di carta forno e bucatela, cospargetele di zucchero a velo e passatela in forno statico a 180° per 12-13 minuti.

Per la bagna potete fare voi lo sciroppo classico: acqua, zucchero e rum, io ho preferito mettere il liquore alchermes diluito con un po’ d’acqua.

Ponete su un piatto da portata una base di pan di spagna, bagnatelo e cospargetelo con la crema diplomatica, avendo cura di lasciare mezzo cm di spazio dal bordo, per evitare che fuoriesca.

Proseguite con un altro strato di pan di Spagna, bagnatelo e  cospargetelo con uno strato di crema diplomatica.

Terminate con lo strato di sfoglia, un’abbondante spolverizzata di zucchero a velo a cui io ho aggiunto anche un po’ di granella di nocciole, perché a noi piace sentire qualcosa di sgranocchiate sotto i denti 🙂

Conservate la diplomatica in frigorifero coperta con la pellicola al massimo per 3 giorni. Buon appetito!


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.