Blog Family

Come fare una pizza

 

Oggi voglio presentarvi il mio cavallo di battaglia, una ricetta che non abbandonerete più, che vi farà sentire soddisfatte di voi stesse e che vi porterà mille complimenti da chi dovesse assaggiarla.

Come fare una pizza

Spesso mi sono sentita chiedere consigli su come fare una pizza facile e veloce che sporchi poco in giro oppure, da chi ha provato in tutti i modi a fare una pizza e non c’è mai riuscita, una ricetta di sicura riuscita.

Quando supermamma mi ha detto che avrebbe messo la ricetta della pizza con il bimby abbiamo pensato insieme di pubblicare in contemporanea in modo tale da dare le due versioni.

 

E quindi eccomi qui a condividere con voi questo mio gioiellino che mi ha dato grandi soddisfazioni con grandi e piccini, perché morbida per bimbo di un anno o per un novantenne senza denti ma croccante allo stesso tempo, certo molto dipende dal tipo di farina che usate e io sono solita a fare una miscela di 300 gr di manitoba e 200 gr. di farina 00 per pizza.

Ma adesso bando alle ciance ed eccovi la ricetta.

Pizza facile e veloce….

 

 

500 gr farina tipo “o” (io ho usato 300 di manitoba e 200 di “00”,
olio,
30 gr di sale,
1 cubetto di lievito di birra sciolto in
350 ml di acqua tiepida (io uso metà cubetto di lievito e prolungo i tempi di lievitazione così per chi lavora, può fare questo procedimento la mattina e terminare la preparazione per il pranzo… in estate non serve l’acqua tiepida e i tempi di lievitazione diminuiscono).
Inserire tutti gli ingredienti nella mescolatrice chiuderla,
agitate prima in senso rotatorio fino a quando non si sente più l’acqua;
poi in senso sussultorio per 20 secondi circa coprite con pellicola,
richiudete con il coperchio e lasciare lievitare per circa un oretta controllando di tanto in tanto, l’impasto aumenterà di tre volte e risulterà appiccicaticcio, io mi aiuto con una spatola in silicone per farlo scendere nella teglia,
poi mi bagno le mani con l’olio cosi riesco a lavorare meglio per stendere l’impasto,
lo stendo con le mani dando la forma della teglia
inizialmente farà fatica e i bordi si ritireranno, quindi lascio altri 5 minuti che l’impasto cresca appena un po’ e si ammorbidisce così questo procedimento risulta molto semplice se si dovesse fare qualche buco basta aggiustare con le dita.
Ungo la teglia con olio di oliva, condisco solo con pomodoro e inforno a 200/220 gr ventilato per almeno dieci/quindici minuti
apro e inserisco il condimento e la mozzarella e inforno di nuovo per completare
quando vedrete che la pizza si stacca dai bordi dovete aspettare ancora 5 minuti e la pizza è pronta però controllate anche sotto che la pizza sia colorita, o peggio se vi sembra pronta prima tiratela fuori, dipende anche dai forni che avete.

 

La pizza sarà croccante e morbida allo stesso tempo, con la stessa ricetta potete fare la focaccia e il pane


10 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.