Blog Family

Sogni sospesi e disegnare con le forbici

Sogni sospesi Progetti creativi da staccare e appendere di Crook Lydia, è un libro che insegna come fare i giochi da appendere i cosiddetto “mobili”, abbiamo un amica che ha partorito da poco, così gli abbiamo preparato questo regalo. Sono in arrivo anche due gemelli ad un altra coppia di amici, stiamo solo aspettando di sapere il sesso dei futuri nascituri, per decidere quale progetto di quelli proposti dal libro, possiamo preparare perché più adatto ai neonati.

Quello che vedete in foto l’hanno messo nella loro cameretta, all’inizio sul letto, poi per fortuna sono riuscita a convincerli a spostarlo sul lampadario.

La trama:

La migliore strategia per imparare è quella di sperimentare attraverso le azioni. Il volume dell’autrice Lydia Crook, dedicato ai più piccoli, stimola la capacità manuale e la concentrazione mettendo alla prova la loro abilità nel montare fantastiche giostrine giocando e divertendosi.

In sogni sospesi ci sono numerosi spunti su tutto ciò che si può fare con la carta: piegarla, fletterla, incurvarla, tagliarla… e alla fine farne meravigliose giostrine. Il volume include diversi modelli come: gli animaletti, le foglie e fiori, il tempo, il balletto, gli uccelli, lo spazio, le farfalle, le figure geometriche, la foresta pluviale, il carosello, il mondo subacqueo e il natale.

Bastano pochi minuti per costruirle. È sufficiente staccare le parti, misurare il filo e procurarsi della colla o del nastro adesivo seguendo poi le chiare e dettagliate istruzioni per montarle. Un modo semplice, originale e creativo per realizzare oggetti da appendere per abbellire la propria cameretta o per stupire gli amici con un regalo fatto con le proprie mani! La cosa più difficile è decidere da quale progetto cominciare! Età di lettura: da 6 anni.

Per acquistarlo cliccate sull’immagine di Amazon.

Disegnare con le forbici è stato il libro preferito da First, lui adora ritagliare da quando ho scoperto le forbici per mancini e anche lui adesso riesce a ritagliare le linee diritte come tutti.

Il collage poi è una tecnica che affascinante entrambi i miei figli, cosa c’è di meglio che pasticciare con: forbici, carta e colla, quando non si ha niente di meglio da fare?

First ad esempio ha imparato a fare un prato fiorito in 3D, basta non incollare del tutto il fiore ma lasciarlo un po’ staccato dal foglio, per creare movimento e dimensione.

La trama:

Un libro-gioco destinato ai bambini di età prescolare e scolare, per imparare l’arte del collage, ottima occasione per esercitare la loro manualità e capacità di concentrazione. Ai bambini piace incollare e ritagliare e con carta, colla e forbici si possono creare cose meravigliose!

Tanti spunti per i bambini e i genitori per passare del tempo insieme in modo divertente. Con un linguaggio semplice e poche, chiare indicazioni, il bambino è invitato a ritagliare carte colorate (sia quelle incluse nel libro, sia quelle che il bimbo trova in casa), comporre delle forme e incollarle per creare i suoi collage.

Il libro è ricco di suggestioni per scatenare la fantasia, inventare fiori e creature fantastiche, anche riutilizzando gli scarti dei ritagli, Guidati dall’esperienza di un’autrice che ha testato il suo approccio nel corso di numerosi laboratori con i bambini, il libro sollecita la creatività dei bimbi che si divertiranno a diventare dei piccoli artisti. Età di lettura: da 5 anni.

se avete un account Amazon acquistatelo qui costa molto meno che in libreria.

Articoli Correlati

Diario di una schiappa due
Boing TV insieme è meglio

3 commenti

  • Venerdi' del libro: Quattro etti d'amore, grazie | il 10/5/2014 scrive:

    […] Blogfamily […]



  • Aspirapolvere il 18/5/2014 scrive:

    E’ un libro molto bello. Speriamo che possa arginare la continua e frenetica ricerca di videogiochi che accompagna la crescita dei miei figli. Non che li abbia molto assecondati in questa loro brama di Apps ludiche e giochini vari per il PC ma certo avere delle valide alternative mi rende la vita più facile.
    Sara



    • Super Mamma il 19/5/2014 scrive:

      Cara come hai ragione! ho uno scatolo pieno di prodotti per i lavoretti, se vedo che esagerano con i videogiochi lo tiro fuori e sta’ pur certa che qualcosa c’inventiamo 🙂



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.