Vacanze in villa

“Vacanze in villa” di Madeleine Wickham (alias Sophie Kinsella)

Questo libro ci ho messo una serata a leggerlo. Mi è piaciuto talmente tanto che ho cominciato alle nove di sera e ho finito alle due di notte! Non vi dico come stavo il giorno dopo, però ogni tanto si può fare 🙂

Mi sono resa conto che era tardi all’una perchè avevo sete e voglia di andare in bagno, ma ormai mi mancavano 70 pagine come fare a non continuare?

Mi è piaciuto molto forse perchè mi sono identificata, non perché il mio matrimonio sia in crisi per fortuna! Sono sposata da nove anni e stò insieme a mio marito da 18 anni, quindi capisco benissimo le dinamiche di routine e stanchezza che possono entrare a far parte di una relazione. Come a volte il desiderio di poter cambiare tutto, di ricominciare daccapo come se non fosse tutto già scritto, perché no, di sentirsi ancora giovani, desiderate perché in effetti lo siamo ancora 🙂

“Metti una splendida villa andalusa, due coppie infelici e un’imprevista vacanza insieme: che cosa succederà? Chloe ha davvero bisogno di una vacanza. Non ne può più di confezionare abiti nuziali, lei poi che non è neanche sposata! Ed è un momento delicato perché Philip, il suo compagno, ha seri problemi di lavoro e non riesce a pensare ad altro.

Meno male che Gerard, uno dei suoi più cari amici, le presta la sua meravigliosa villa in Spagna dove trascorrere qualche giorno in pace… Perfetto!

Hugh non è felice. Amanda, la sua impeccabile moglie, sembra più interessata ai colori delle pareti del loro lussuoso appartamento che a lui, e a Hugh non resta che lavorare dalla mattina alla sera, trascurando la sua famiglia e soprattutto trasformandosi in un estraneo per le sue due bambine. Ma Gerard, un vecchio compagno di scuola che ha rincontrato per caso, gli dà l’occasione di spezzare questa opprimente routine proponendogli un breve soggiorno nella sua casa in Spagna… Perfetto!

E così Chloe e Hugh si ritrovano con le rispettive famiglie nello stesso momento e nello stesso posto, scoprendo con grande disappunto che Gerard ha promesso la villa a entrambi e nello stesso periodo. Dopo lo sconcerto iniziale, sono costretti a convivere tra piccoli disagi e, soprattutto, tensioni sotterranee. Perché Chloe e Hugh hanno un passato in comune, un passato che torna prepotentemente a galla durante una vacanza che si rivelerà piena di imprevisti e sorprese.

Madeleine Wickham racconta con grande naturalezza e sensibilità, senza rinunciare al consueto tocco di humour, le dinamiche di due coppie in crisi e l’attrazione esercitata dalla prospettiva di una nuova relazione, con le sue incognite che affascinano e spaventano al tempo stesso. Vacanze in villa è una commedia sofisticata sulla difficoltà di difendere l’amore dalle insidie dell’abitudine e della quotidianità, in una sfida che si combatte ‘ e si vince ‘ giorno dopo giorno.”

12 commenti su “Vacanze in villa”

  1. Io ho letto diversi libri della kinsella, i primi sono ottimi strumenti per staccare la spina e passare qualche ora di leggero e sano divertimento, ma secondo me ha perso molto smalto dai primi tempi della saga I love shopping.
    michela

    Rispondi
    • Si anche a me tutti gli I love shopping mi sono piaciuti di più 🙂 però questo anche, forse come ho detto perché é incentrato sul matrimonio, la crisi coniugale …é più realistico Rebecca invece era troppo sulle righe un personaggio decisamente inventato

      Rispondi
  2. Allora questo me lo prendo. I vari I love shopping non mi sono piaciuti, mentre gli altri mi hanno preso…
    Questo allora non lo mollo!

    Grazie della dritta
    Buon fine settimana
    Paola

    Rispondi
  3. Capita anche a me di perdermi nella lettura e non addormentarmi fino a che non ho finito il libro, però tendo a farlo soprattutto d’estate così anche se la mattina sono un po’ rimba non se ne accorge nessuno. 😛

    Rispondi

Lascia un commento

tredici − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.