Manuale per signorine in cerca di un marito (ricco)

Manuale per signorine in cerca di un marito (ricco).

Un romanzo bello, bello, bello! Mi ha ricordato tantissimo “Piccole donne”, questa ragazza battagliero, che ha tutto contro: il patriarcato, la povertà, orfana di entrambi i genitori ma non si arrende.

Pur di mantenere unita la famiglia è disposta a sacrificare se stessa e la propria felicità, abbiamo tanto da imparare da questo libro. Per fortuna a volte il destino, anche nei momenti più bui della nostra storia, ci viene in soccorso.

Manuale per signorine in cerca di un marito (ricco), la trama:

Kitty Talbot ha bisogno di una fortuna. O meglio, ha bisogno di un marito che possieda una fortuna.

È il 1818, dopotutto, e solo gli uomini hanno il privilegio di poter accumulare ricchezze. Abbandonata dal fidanzato tre mesi prima del matrimonio, senza soldi per pagare i debiti di gioco di suo padre, è destinata, con le sue quattro sorelle, a una rovina sicura.

Ma Kitty non si è mai tirata indietro di fronte alle sfide e decide di affrontare il campo di battaglia più pericoloso di tutti: la Stagione londinese, il periodo dell’anno in cui avviene il debutto in società.

Sa bene che il rischio fa parte del gioco ed è assolutamente risoluta a trovare uno scapolo ricco per salvare la famiglia Talbot dalla miseria.

Ha solo dodici settimane di tempo e deve usare ogni grammo di astuzia e ingegno che possiede. L’unica cosa che non prevede è Lord Radcliffe.

Da vero uomo di mondo, Radcliffe vede Kitty per la cacciatrice di fortune che è in realtà, ed è determinato a mandare all’aria i suoi piani a tutti i costi. Ma il destino ha altri progetti.

 

Manuale per signorine in cerca di un marito (ricco) è un romanzo incantevole, e Kitty una protagonista non convenzionale, ironica e molto moderna, che conquisterà e divertirà tutte le lettrici.

Lascia un commento

3 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.