Blog Family

5 motivi per cui il tuo neonato non dorme la notte

Sei diventato genitore da poco e gli altri non fanno altro che ripeterti: “Puoi riposare quando il bambino dorme: approfittane!” Ebbene, questo è certamente un ottimo consiglio ma cosa accade se trascorri un’infinità di tempo a camminare su e giù per i corridoi della tua casa con un neonato con gli occhi spalancati che non cede al sonno?

Il primo fondamentale consiglio è: mantieni la calma, respira profondamente e ricorda che questi sono soltanto momenti passeggeri. Il tuo bambino diventerà grande molto presto e tu nemmeno te ne accorgerai!
Inoltre, potresti provare ad usare le migliori app per far dormire neonati e bambini: il rumore bianco oppure il dolce crepitio della pioggia che batte sui rami dell’albero potrebbero rilassare il neonato e farlo addormentare rapidamente.

Ovviamente, abbiamo utilizzato il condizionale! I bambini (specialmente quelli appena nati) non sono mai una scienza esatta: ciò che si adatta perfettamente a tuo figlio potrebbe non andar bene per un altro bimbo. E allora, ecco perché è fondamentale cercare di capire il motivo per il quale il neonato non riesce a dormire in modo da poterlo aiutare a rilassarsi e a cedere al sonno.

Sei curioso di scoprire quali sono i 5 motivi per cui il neonato non dorme la notte? Li abbiamo raccolti in questa guida: speriamo possa aiutarti ad affrontare con maggiore serenità i primi mesi di vita del tuo bambino.

Il neonato non riesce a riconoscere il giorno e la notte

E’ molto comune: alcuni bambini dormono di giorno e sono svegli di notte. È frustrante ed estenuante, ma è temporaneo!

Ecco alcune cose che puoi fare per aiutare il tuo bambino a imparare che il giorno è il momento del gioco mentre la notte corrisponde al riposo.

Durante il giorno, tieni sveglio il tuo bimbo un po’ più a lungo durante tra un pisolino e l’altro: in questo modo, il neonato potrebbe sentire la necessità di addormentarsi un po’ prima. Alcuni esperti del sonno consigliano di giocare con il tuo bambino per alcuni minuti dopo la poppata, invece di lasciarlo dormire. Ovviamente, questo consiglio deve essere messo in pratica con intelligenza e naturalità: se il neonato si addormenta al seno oppure è davvero stanco, lascialo riposare!

Porta il tuo bambino all’aperto e al sole (assicurati che sia ben protetto, ovviamente!). La luce naturale aiuta a ripristinare l’orologio “biologico” dei bimbi. Se non puoi uscire, posiziona la culla vicino ad una finestra che riceva una luce stabile e intensa.

Di sera, tieni le luci basse: in questo modo, potresti favorire il rilassamento del neonato. Evita anche le attività e i giochi che eccitano tuo figlio.

Il neonato ha fame

Tuo figlio si addormenta al seno durante la poppata? Probabilmente non riesce a mangiare abbastanza! Ebbene, la fame è uno dei motivi per cui i neonati non dormono oppure si svegliano frequentemente durante la notte. I bambini hanno bisogno di mangiare per crescere quindi devi assolutamente assecondare i suoi bisogni. Ciò vuol dire che, anche se hai allattato tuo figlio due ore prima, devi sempre controllare che abbia ancora bisogno di mangiare.

Il tuo bimbo non sta bene

Ogni neonato è un mondo a sé e, dietro ogni pianto o dietro la mancanza di sonno, si nasconde sempre un motivo. Se tuo figlio non riesce a rilassarsi e ad addormentarsi, potrebbe avere qualche piccolo disturbo tipico della sua età.

Ecco i motivi più comuni che causano la mancanza di sonno nel neonato:

  • Il bimbo sta mettendo i primi dentini;
  • Ha il raffreddore;
  • Ha le coliche gassose;
  • È stitico e non riesce a scaricare bene l’intestino.

E’ chiaro che, ognuno di questi motivi può ostacolare il sonno del neonato. Ti consigliamo di visitare il tuo pediatra di fiducia per eliminare ogni dubbio!

Il neonato ha bisogno della presenza della sua mamma

Nei primi mesi di vita, il neonato ha sempre bisogno della presenza dei suoi genitori, soprattutto della mamma! E’ assolutamente normale, dunque, che tuo figlio voglia trascorrere con te tutto il tempo a disposizione: compresa la notte.

Un consiglio potrebbe essere quello di dormire nella stessa stanza con il tuo bambino: poni la sua culletta accanto a te e fagli sentire sempre la tua presenza. In questo modo, il neonato si rassicura perché sente che i suoi genitori sono lì, con lui e per lui. E mamma e papà possono riposare un po’ di più!

Il neonato è troppo eccitato e “stimolato”

I bambini (specialmente quelli appena nati) sono molto sensibili: se stimolati eccessivamente con giochi, sonaglini e musichette, possono diventare eccessivamente eccitati. Troppa stimolazione li porta a voler rimanere sempre svegli.

Una giornata intensa ricca di attività, di stimoli e di rumori rende ovviamente molto difficile per il neonato abbandonarsi al sonno. In questo caso, devi imparare a misurare la soglia “di tolleranza” del tuo bambino. Forse una gita al parco e una visita con i nonni è tutto di cui il neonato ha bisogno, durante la giornata. Declina una cena con i tuoi amici se pensi che ciò potrebbe eccitare ulteriormente il neonato e spingerlo a non addormentarsi.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.