Blog Family

Vestirsi casual: idee per un outfit pratico e disinvolto

Casual e casual chic, due stili che possono risultare simili all’apparenza ma che sono in realtà molto diversi. Cosa si intenda per stile “casual” è ormai noto a tutti: un abbigliamento semplice, che predilige capi basic e monocolore, senza particolari texture, che sia comodo e veloce. Il casual chic parte naturalmente dalla stessa idea di comfort e semplicità, ma aggiunge degli elementi ricercati per rendere il look leggermente più elegante e curato. È perfetto per chi lavora in ufficio o frequenta l’università, in quanto permette di apparire eleganti, ma allo tesso tempo non prende troppo tempo la mattina.

 

Le regole per un look casual a regola d’arte

Arriviamo al dunque, come possiamo creare un guardaroba che rispecchi alla perfezione lo stile casual e che rimanga al tempo stesso glamour? Innanzitutto, bisogna imparare a padroneggiare gli abbinamenti. Il trucco, infatti, non sta nel possedere tanti capi diversi, ma nel saper creare molti look con ciò che si ha già nell’armadio. Il jeans attillato, ad esempio, può essere perfetto tanto per la gita in montagna quanto per la passeggiata in centro, ma se abbinato con dei tacchi neri diventa ideale anche per i locali notturni. La seconda regola d’oro è quella di fare incetta dei capi più versatili in assoluto. Un esempio è sicuramente il blazer, che può essere reinterpretato per creare outfit sempre diversi.

Passiamo dunque al colore: da un lato non bisogna eccedere con texture eccentriche e troppo difficili da abbinare, dall’altro lato, però, non bisogna eccedere con il nero. I colori pastello sono perfetti per la stagione primavera-estate, mentre in autunno e in inverno ci si può orientare verso i colori più caldi dell’aranciato e del rosso, rimanendo comunque molto neutrali.

 

I capi immancabili nel proprio guardaroba

Abbiamo visto quanta importanza hanno gli abbinamenti e ora vediamo nel dettaglio, quindi, quali sono i capi da tenere sempre a portata di mano nell’armadio in questa stagione più fredda.

  • Il cappotto lungo

Semplice, comodo, caldo ed elegante, il cappotto lungo permette di dare subito un tono più raffinato anche se sotto indossiamo jeans e maglietta. Mantenetevi sui toni del grigio, del nero o del beige, e ricordatevi che deve stare bene su tutto!

  • La giacca di jeans o di pelle

Il capo perfetto per la mezza stagione, da ripescare naturalmente in primavera. Quando si tratta di giacchette di jeans e pelle è impossibile sbagliarsi: se ne trovano di moltissimi tipi diversi che si abbinano alle diverse sfumature della nostra personalità.

  • I vestiti

Lunghi, corti, medi: i vestiti sono un must have nel proprio armadio per via della loro grande femminilità e versatilità. Basta pescare tra i vestiti casual da donna migliori in questo momento e scegliere l’abbinamento più adatto a seconda dell’occasione: con sneakers e giacca di jeans/pelle per un look informale, con stivali e cardigan per un outfit più ricercato e, infine, con decolletè rialzate e blazer per un’occasione importante.

  • Gli accessori

Spesso sono gli accessori a modificare il look donandogli quell’aria più trendy e glamour che ricerchiamo. In inverno meglio puntare su sciarponi larghi e spessi, orecchini appariscenti e una maxi bag, mentre nelle stagioni più calde largo a collane, foulard e occhiali da sole.

Lo stile casual chic, come abbiamo visto, non è per nulla difficile da ottenere, basterà qualche piccolo accorgimento per essere sempre al top anche con un abbigliamento molto semplice.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.