Questo è il marketing di Seth Godin

Questo è il marketing

E questi giorni ho letto questo libro, l’ultimo scritto da Seth Godin.

Il marketing è orientato al miglioramento. Un servizio migliore, una comunità migliore,  risultati migliori.

Soprattutto, il marketing è cambiamento.

Cambiate la concezione culturale e cambierete il vostro mondo.

Questo è un libro sulle radici. Parla dell’ancorare profondamente il vostro lavoro ai sogni, ai desideri e alle comunità di coloro ai quali vi proponete di mettervi a disposizione.

Parla del migliorare le persone, realizzando un lavoro di cui possiate essere fieri.

Il marketing è l’atto di far accadere il cambiamento. Fare è insufficiente. Non avrete esercitato un impatto, finché non avrete cambiato qualcuno.

Il marketing efficace si basa su empatia e servizio.  Il marketing serve ad aiutare le persone a risolvere un problema.

Non ha senso realizzare una chiave e poi cercare in giro un lucchetto da aprire. La soluzione proficua è trovare un lucchetto e poi modellare una chiave.

È più facile quindi realizzare prodotti e servizi per i clienti che volete servire, piuttosto che trovare clienti per i vostri prodotti o servizi.

Riusciamo a migliorare le cose quando serviamo la storia che loro (il nostro target) hanno bisogno di ascoltare.

Le persone non vogliono quello che fate, vogliono solo quello che il prodotto fa per loro. Vogliono il modo in cui li farà sentire.

Questo è il marketing, la trama:

Oggi Seth Godin racchiude il cuore della sua visione in un manifesto. “Il marketing è tutto intorno a noi” dice Godin “ed è ora di farne un uso migliore.”

È ora di smetterla di usare i consumatori per risolvere i problemi della propria azienda e di cominciare a usare il marketing per risolvere i problemi della gente.

È ora di smetterla di raccontare frottole, inondare di spam le caselle di posta dei clienti e sentirsi in colpa per il proprio lavoro.

È ora di smetterla di confondere le metriche dei social media con le autentiche relazioni.

È ora di smetterla di spendere soldi per rubare un minuto di attenzione al cliente. Fare marketing vuol dire migliorare il mondo.

Il vero marketing affonda le sue radici nella generosità, nell’empatia e nella partecipazione emotiva. Fare buon marketing significa identificare la più piccola nicchia di mercato capace di sostenere il proprio business. Costruire fiducia e consenso.

Adottare le narrazioni già in uso tra i propri clienti. Trovare il coraggio di creare e alleviare la tensione. E soprattutto dare agli altri strumenti, storie e percorsi che li aiutino a raggiungere i propri obiettivi.

Lascia un commento

4 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.