Blog Family

Crisi della donna a 40 anni, esiste davvero?

Oggi volevo porvi un quesito:

“Che ne pensate della crisi dei 40 anni delle donne?”
Ormai tutte le mie amiche ed io ci siamo arrivate ai famosi “anta”.

Devo ammettere che sono andata in crisi quando stavo per compiere i 40 anni, è come se fosse stato l’inizio della vecchiaia.

Ho iniziato a curare di più il mio fisico con: sport, massaggi, piccoli interventi chirurgici, abbigliamento eccetera.
Nonostante io non sia mai stata particolarmente “fissata” per l’aspetto fisico fino a questo momento.

Scherzando lo chiamo restauro conservativo, come se volessi mantenere il più a lungo possibile quello che tengo in questo momento.
Sicuramente influenza anche la nostra cultura, il fatto che ormai la società ci vuole sempre giovani e belle, ho tante amiche che stanno andando in crisi anche nella relazione, magari di anni, (apparentemente stabile) con il proprio compagno.

Ho cercato come al solito aiuto nei libri e stranamente ho trovato pochissimo su questo argomento, soprattutto in italiano, c’è qualcosa di più in inglese ma non tutte lo conosciamo abbastanza bene da leggere libri in questa lingua.

La maggior parte delle cose riguardavano la menopausa, moltissimi la dieta e l’alimentazione, come se l’unico problema delle donne fosse quello che si ingrassa superati i 40 anni.

Per carità che il si ingrassa è vero, persino io che sono sempre stata magrissima, nonostante mangiassi come un bue, ho dovuto iniziare a usare la tecnica del dinner canceling per evitare di aumentare di peso.

Ho trovato qualcosa sulla terapia ormonale sostitutiva da usare in menopausa ma niente che riguardasse la sfera emotiva, affettiva che sicuramente necessita di aiuto in un momento di grande cambiamento come questo.

L’inizio della menopausa si dice che sia più o meno 10 anni di andare completamente in menopausa, che sarebbe quando da un anno non si hanno più le mestruazioni.

Questo mi ha ricordato un po’ l’adolescenza solo che è il contrario, invece di diventare fertili, smettiamo di esserlo. Sicuramente il fatto di non poter più avere bambini può essere un duro colpo, anche se non ne abbiamo mai voluti o se li abbiamo già e comunque non ne abbiamo cercati altri. Il fatto di non poter più essere qualcosa è quello che ci va stretto.

In realtà possiamo essere ancora tanto altro… se andrà tutto bene avremo una quarantina di anni da vivere davanti a noi. Sì è vero, ci troviamo nell’autunno della nostra vita ma non per questo deve essere una stagione meno importante oppure triste.

Il mondo del lavoro pure non aiuta perché superata una certa età è come se non fossimo più interessanti ma per andare in pensione dovremmo comunque lavorare altri 30 anni. Quindi che fare?

Probabilmente la soluzione sta nella curiosità, nella voglia di continuare a formarsi. Studi recenti hanno notato che non è vero che le cellule celebrali si consumano, come si pensava fino a pochi anni fa. Adesso si è visto che si rigenerano e quindi non siamo destinati necessariamente alla demenza senile,  almeno non a breve.

L’unico libro interessante che ho letto fino ad ora è stato: vietato alle minori di 45 anni.

Ci sono tante storie di donne che si raccontano, tutte diverse e affrontano il tema dell’aumento dell’età della donna, da prospettive diverse. Mi sono ritrovata tantissimo nella prima storia, quella di una donna che si è dedicata quasi completamente alla famiglia e nel momento in cui i figli crescono si rende conto che è arrivato il momento di iniziare a pensare a se stessa. Forse il trucco è tutto qui: “imparare ad amarsi.”

È capitato anche a voi? Oppure a persone che conoscete?

Che ne pensate? Condividete la vostra esperienza.

Grazie a chi vorrà aiutarmi.
Un abbraccio Angela.


2 commenti

  • Monica :) il 7/8/2020 scrive:

    Beh, io gli ‘anta li ho compiuti già da un pezzo dato che di anni ne ho 52, ma non ho avuto nessuna crisi all’epoca.
    Non ho neppure notato cambiamenti fisici, avevo partorito la seconda figlia da 2 anni e la prima da 3 anni e mezzo ed ero di nuovo come prima delle gravidanze e degli ‘anta. Il cambiamento fisico si è presentato 10 anni dopo, con l’inizio della menopausa: lievi dolori articolari e un aumento di peso.
    Ho risolto intensificando l’attività sportiva e soprattutto essendo costante nel praticarla, a dispetto degli impegni di lavoro e famiglia.
    Non ho invece accusato il colpo dal lato estetico che d’altronde non è mai stata una priorità per me: mi è sempre interessato avere un fisico asciutto, atletico e in peso forma, mentre rughe e capelli bianchi non mi hanno mai preoccupata.
    Di capelli bianchi ne ho pochissimi e non si vedono neanche, quindi sono anche fortunata ma comunque quando aumenteranno non mi sottoporrò alla “tortura” della tinta,non fa per me.
    Per quanto riguarda il fatto di non essere più fertile, sinceramente pensavo che avessimo superato questo concetto! Ricordo alcune tra le amiche di mia madre preoccupate per questo aspetto, come se l’essere fertili fosse l’unica qualità degna di essere presa in considerazione. Ricordo di aver provato molto fastidio per questo atteggiamento, non ero affatto in grado di capire la depressione che aveva afflitto una di loro … avevo 17 anni ed ero allibita!

    Riassumendo direi che non sono entrata in crisi al compimento dei 40 anni e neanche a quello dei 50 , ma ho amiche che entrarono in crisi al trentesimo compleanno quindi penso che sia più un fatto culturale che fisico.
    Gli uomini, secondo la nostra cultura, invecchiando diventano “interessanti” mentre le donne devono restare eterne ragazze dalle carni lisce e sode: è il caso di agire per far cambiare questa mentalità , lo dobbiamo alle nostre figlie e alle generazioni future di donne!



  • Super Mamma il 7/8/2020 scrive:

    Concordo con te sul fatto che la cultura deve cambiare, leggevo su un libro che alcuni uomini parlano di donne giovani come “carne fresca” immagino che quindi dopo una certa età da queste persone veniamo considerate “carne andata a male?!?”. Personalmente ho sentito spesso uomini dire rispetto ad una donna: “si è fatta brutta” mentre io trovavo solo che fosse invecchiata…



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.