Blog Family

Come mantenersi in forma dopo i 40 anni

Come mantenersi in forma dopo i 40 anni

È possibile mantenersi in forma ed essere piene di energie anche dopo i 40 anni?

Sì, e farlo è alla portata di tutte, anche se il metabolismo inizia gradualmente a rallentare il ritmo, poiché ci si avvia poco a poco verso l’età della menopausa, una fase della vita che possiamo però prepararci ad affrontare piene di grinta!

Ma quali sono le regole d’oro per recuperare la forma o mantenerla il più a lungo possibile dopo i 40?

 

Riposo

Il primo consiglio? Imparare a fermarsi, ad ascoltare il proprio corpo. Cosa significa? Soprattutto riposare, specie se si conduce una vita frenetica e piena di impegni. È fondamentale riuscire a trovare un po’ di tempo per fermarsi e non fare niente, o meditare, e recuperare le energie. È importante dormire a sufficienza e soprattutto evitare di esagerare e strafare, e questo è un consiglio che vale per tutto, anche per le regole che verranno dopo.

 

Movimento

Il secondo consiglio è quello di fare movimento, ogni volta che si può, ma anche in questo caso, come accennato, mai strafare: da evitare assolutamente gli allenamenti troppo rigidi ed estenuanti. La fatica a tutti i costi non paga, anzi spesso è controproducente, soprattutto quando non si hanno più vent’anni. Facendo degli allenamenti troppo intensi rischiamo di farci male sul serio. Molto meglio quindi preferire una camminata a passo svelto, ma fatta con costanza, bastano 30 minuti al giorno per stare meglio sia nel corpo che nella mente. L’importante è fare qualcosa che ci piace, che si fa con piacere, vanno benissimo anche la piscina, il pilates, la cyclette o il tapis roulant. In ogni caso, ma soprattutto se non si è amanti della palestra o dell’attività fisica in generale, allora è importante puntare sullo stretching e l’allungamento dei muscoli per rimanere agili, piuttosto che sui pesi e sulle ripetizioni. Lo stretching fa bene a tutto: tendini, legamenti, articolazioni e cartilagini, ovvero quelli che soffrono di più con l’avanzare dell’età, e aiuta ad eliminare i fastidiosi “acciacchi” cronici.

 

Respirazione

Esistono poi anche dei semplici esercizi, da poter fare ovunque, che puntano sulla corretta respirazione, troppo spesso sottovalutata e invece fondamentale per il proprio benessere. Basta espirare, contrarre l’addome e svuotare i polmoni, in questo modo sono i muscoli addominali a lavorare. Bastano 3 ripetizioni, da fare magari nella pausa caffè.

 

Alimentazione

Quando si arriva ai 40 anni, si entra gradualmente nella fase della pre-menopausa, una fase di transizione che comporta vari cambiamenti, tra cui, spesso ma non sempre,un rallentamento del metabolismo.

Evitare di mettere su peso o perdere qualche chilo però è possibile, seguendo sempre lo stesso consiglio, ovvero, non esagerare, nelle quantità di cibo che mettiamo nel nostro piatto e, al contrario, non strafare con diete troppo rigide e restrittive.

 

La via giusta, anche in fatto di alimentazione, è la moderazione. Occorre ridurre l’apporto calorico ma soprattutto scegliere bene i cibi che concediamo al nostro corpo. In sostanza, mangiare meno e meglio. Puntiamo quindi su frutta e verdura fresca, poi legumi e proteine, limitiamo i carboidrati e prediligiamo quelli integrali.

La frutta e la verdura non sono soltanto indicate in quanto meno caloriche rispetto ad altri alimenti ma anche perchè sono ricchi di sostanze nutritive che fanno bene anche al nostro umore, come ad esempio l’acido folico che regola i livelli di serotonina, che spesso sentiamo chiamare, non a caso, “l’ormone della felicità”!

Non solo frutta fresca ma anche secca, in modeste quantità, che ci danno energia e una mente attiva grazie al selenio e all’omega 3.

Limitare il più possibile i dolci e i fritti, senza mai punirsi però, sentiamoci libere di concederci qualche sfizio quando lo desideriamo, senza sensi di colpa.

Il consiglio nel consiglio poi, è quello di scegliere bene i cibi che si comprano, leggendo bene l’etichetta e soprattutto cucinarsi il più possibile i propri pasti, per due motivi: prima di tutto perché può essere un momento che possiamo riservare alla cura di noi stessi e dei nostri cari, un momento di relax, e poi perché ciò significa avere più consapevolezza di quello che mangiamo, cucinando limiteremo molto i cibi industriali, gli oli idrogenati che contengono e potremo usare più facilmente cibi freschi e di stagione.

Un altro consiglio, che vale sempre ma è ancora più importante dopo i 40 anni, è quello di bere spesso, per evitare la disidratazione e favorire la depurazione. Meglio evitare le bevande gassate e alcoliche e preferire, oltre alla semplice acqua, té, tisane depurative o spremute di frutta fresca.

 

Abitudini

Un’altra regola che vale in ogni caso ma ancora di più se si punta alla “giovinezza eterna” è eliminare le brutte abitudini del fumo e delll’alcol.

Fumare si sa, fa male e non porta alcun beneficio. Quanto all’alcool, un bicchiere di vino rosso ci fa stare bene ed è più che sufficiente.

Infine, evitiamo anche l'”elettrosmog“, ciò significa limitare, per quanto possibile, l’uso dei dispositivi elettronici come tv, pc e soprattutto lo smartphone, tutti strumenti che alterano in negativo il nostro ritmo sonno-veglia. Abbandoniamo il cellulare in favore di una bella passeggiata all’aria aperta o facciamo una chiacchierata con un’amica al bar invece di una telefonata: rafforzare il contatto con la natura e i rapporti interpersonali sono il primo  vero elisir di giovinezza!


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.