Blog Family

Come rendere i nostri figli indipendenti

Oggi volevo parlarvi di un argomento a me caro: come rendere indipendenti i nostri figli.

Quando i miei ragazzi sono andati a partecipare al loro primo campo scout avevano 8 e 10 anni. Hanno vinto il premio come bambini più puliti e ordinati, ho avuto i complimenti da tutti i capi e volevano sapere come ci fossi riuscita.

Ovviamente non è un risultato che si ottiene da un giorno all’altro. Bensì è un lavoro che si effettua nel tempo.

Ho iniziato quando erano piccolissimi a fargli raccogliere i loro giochi e a lavare se stessi. Poi man mano a pulire tutta la casa e a fare cose da soli, anche semplici come anche banalmente allacciarsi le scarpe.

All’inizio può sembrare più semplice che lo facciamo noi ma una volta che hanno imparato, verremo ripagate dagli sforzi fatti. L’indipendenza dei nostri figli è importante anche per la loro sicurezza, come dice la Montessori: insegnami a fare da solo.

I miei figli sanno che possono contare sulle proprie forze, si sentiranno sempre più sicuri nel mondo.

Per quanto sono sempre stata una mamma abbastanza presente, perché lavoravo part-time e da casa, non si può mai sapere come cambiano le cose.

Infatti l’anno scorso ho iniziato a lavorare full-time fuori casa e il fatto che i ragazzi fossero già indipendenti e abituati a badare a se stessi mi è ritornata molto utile.

Come organizzarsi quando si lavora full time. 

Da un giorno all’altro hanno dovuto cominciare a prendere il pullman da soli e a muoversi in autonomia, perché non avevano più la mamma a fargli da tassista, ma non si sono persi d’animo. Nonostante qualche volta abbiamo avuto qualche inconveniente, come prendere il pullman sbagliato.

L’unica cosa che ancora non gli faccio fare da soli e cucinare, perché non ho i fuochi ad induzione e mia mamma si è bruciata vicino al gas, quindi mi fa paura.

Se ci sono io in casa cucinano benissimo da soli, ad esempio mi è capitato di stare diversi giorni fuori casa come quest’anno, per 12 giorni perché mia sorella ha partorito il suo secondo bambino e aveva bisogno di una mano.

Me ne sono andata tranquilla, sapevo che si organizzavano da soli ad esempio il pranzo a scuola quando non avevano il rientro, gli spostamenti, i compiti e tutto quello che avevano da fare durante il giorno, come le varie attività extrascolastiche e sportivo.

Hanno persino aiutato il  nonno ad organizzare la biancheria, cosa che in genere faccio io.

E voi? Siete riusciti a rendere i vostri figli indipendenti? Raccontatemelo nei commenti se vi va.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.