Blog Family

Ogni volta che sono solo con te

Ogni volta che sono solo con te, è l’ultimo libro che ho letto di Amabile Giusti. Questa autrice mi sta piacendo tantissimo. I suoi libri sono tutti diversi anche se ovviamente si riconosce la voce dell’autrice che c’è dietro.

Queste sono le frasi che mi sono piaciute di più:

Si può uccidere qualcuno in molti modi, le parole possono essere armi non meno affilate di coltelli.

Gli amori non vissuti e quelli vissuti ma contrastati, chiusi una teca come spoglie di santi, diventano eterni nel cuore di chi ha sofferto.

Lei è diventata eterna, proprio perché gli ha fatto del male, è stata in grado di aprire il suo orgoglio, il suo spirito e il suo talento.

Chi può fare questo, acquisisce una specie di tragica Eternità nella sua vita. Chi ti fa una carezza, non ti resta impresso tanto quanto chi ti accoltella.

Per acquistare il libro e leggerlo insieme a me Clicca sull’immagine sottostante, se sei un abbonato Kindle Unlimited lo potrai leggere gratuitamente.

Ogni volta che sono solo con te la trama:

Quando l’amore arriva è come pioggia che nutre la terra: anche il cuore più indurito ricomincia a battere

 

Harrison Duke, fascino selvaggio e pessimo carattere, è un ex scrittore di successo. Il burrascoso divorzio da una vanesia diva di Hollywood, il flop del suo ultimo romanzo e un pericoloso attaccamento alla bottiglia lo hanno spinto a rifugiarsi in una baita sperduta fra le montagne del Wyoming.

 

Tormentato da un triste segreto e in cerca di una nuova dimensione, Harrison vive in solitudine, lavora duramente ed evita ogni contatto umano, specie femminile. Tornare a scrivere è fuori discussione ma un giorno il suo ex agente gli propone di concedere un’intervista a Leo Tucker, giovane giornalista di talento, e Harrison a malincuore accetta. Salvo pentirsene non appena realizza che Leo è diminutivo di Leonora.

 

Quello che avrebbe dovuto essere un breve incontro si prolunga inaspettatamente, e i due sono costretti a condividere per giorni la spartana baita, isolati dal mondo, con effetti disastrosi.

 

Non è facile sopportarsi quando si è più che determinati a odiarsi. Ma cosa potrebbe succedere se la convivenza forzata si rivelasse più piacevole del previsto?


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.