Blog Family

Il mio bastardo preferito di Penelope Ward

Il mio bastardo preferito di Penelope Ward.

Questo libro è stato scritto in collaborazione con l’autrice Vi Keeland di cui avevo già letto altri libri.

Mi piacciono i romanzi di queste due autrici, i personaggi sono ben caratterizzati. Questo poi che è ambientato sulle nuvole mi è piaciuto sicuramente perché il mio hobby preferito è viaggiare e adoro immaginare luoghi dove vorrei vivere.

Ben venga anche solo viaggiare con la fantasia, seguendo le avventure dei protagonisti.

Se vuoi leggere il libro insieme a me. Clicca sull’immagine sottostante. 

Il mio bastardo preferito di Penelope Ward la trama:

Sapresti scegliere tra soldi e amore? Sicuramente hai già una risposta in testa e stai anche pensando che si tratta di una decisione facile. Per me non lo è affatto. Ho già menzionato il fatto che qui si sta parlando di una barca di soldi? Ecco.

Uscivo da un periodo stressante e avevo bisogno di starmene per conto mio. Così, ho preso una decisione impulsiva: sono partita e in aeroporto ho conosciuto Carter, per caso.

È stata una conversazione bollente, ma poi lui se ne è andato e pensavo che non l’avrei mai più rivisto. Invece… era il pilota del mio volo.

Sapevo che innamorarmi di lui sarebbe stato pericoloso: la sua reputazione di playboy era nota in tutti gli aeroporti del mondo e anche se ero certa che mi avrebbe ferita, non l’ho allontanato.

Forse una parte di me desiderava essere la ragazza in grado di fargli mettere la testa a posto. Ero completamente ammaliata da Carter e non mi sono accorta che più mi faceva volare e più il rischio di precipitare era alto. Fino a che ho capito di non poter più tornare indietro.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.