Blog Family

Pranzo di Natale a casa: porta sulla tavola tutta l’atmosfera della festa

 

Hai organizzato il pranzo di Natale a casa? Non c’è niente di più magico che il focolare domestico per quest’occasione. Anche se è sicuramente più complicato che andare al ristorante, serviti e comodamente seduti, fare il Natale a casa è sempre più gradito. Dopotutto si tratta di un momento di incontro famigliare, in cui sarebbe un vero peccato dover moderare il tono della voce e quello delle risate. Facendo il pranzo di Natale a casa inoltre anche il momento dell’aperitivo e del dopo pranzo potrà trasformarsi in qualcosa di speciale, con lo scambio caloroso degli auguri, lo scambio di regali e, perché no, una bella tombola di famiglia. Per un pranzo natalizio di successo bisogna però organizzare bene tutto.

Menù di Natale

Innanzitutto è necessario valutare per bene un menù di Natale coerente ed equilibrato. Se un tempo c’era l’abitudine di alzarsi da tavola il 25 dicembre con il mal di pancia per aver mangiato troppo, oggi fortunatamente i tempi sono cambiati e si sono ridotte le portate alle classiche essenziali da ristorante. Si ha quindi ,di norma, un antipasto, un primo, un secondo e un dolce. Il tutto accompagnato da acqua o bevande analcoliche e da un buon vino abbinato.

Prima di organizzare le portate, informatevi bene se non vi sia qualcuno con intolleranze particolari o che segua un regime alimentare particolare. I tempi di preparazione e di cottura degli alimenti vanno calcolati bene, per non rischiare di sbagliare. Nell’impiattamento delle portate, potreste fare attenzione particolare all’estetica, disponendo sempre i cibi da un lato, mettendo dall’altro, un rametto di pino, di agrifoglio, con rametti di spezie o qualche piccola decorazione fatta con il pane.

Respirare aria di festa: apparecchiare la tavola a dovere

Per allestire una tavola natalizia da sogno, non occorrono grandi cose, bastano solo un pizzico di buongusto e pochi piccoli accessori. Bastano pochi dettagli, infatti, per far sorridere subito la vostra solita tavola. Se avete una tovaglia a tema, tanto meglio, altrimenti ne andrà benissimo una tinta unita rossa oppure bianca. Nella fascia centrale potreste srotolare in lunghezza un runner di colore a contrasto, bianco, rosso, verdone. Al centro della tavola scegliere di posizionare un centrotavola di Natale: una ghirlanda di abete o di agrifoglio decorata con piccole palline natalizie o nastri dorati, un piatto con decorazioni o un piccolo set di candele sempre nelle cromie della festa (attenzione che siano già accese all’arrivo dei commensali). Qua e là sulla tavola, potreste aggiungere qualche decorazione a tema.

Ad ogni postazione andrà messo un sottopiatto e sovrapposti dovranno esservi i piatti piani da secondo. Se l’antipasto è a buffet, mettete già anche il piattino piccolo da antipasto, mentre se è servito andrà portato fuori successivamente (come si fa di solito con il primo). In base alle portate disponete le posate necessarie ai lati del piatto. Ad ogni adulto siano messi un bicchiere per l’acqua e un calice per il vino. I tovaglioli, rigorosamente a tema Natale, si potrebbero disporre al centro del piatto, magari piegati a forma di albero. Le modalità sono diverse, basta guardare online per trovare tanti video che insegnano come fare. Un piccolo nastro o una decorazione faranno il resto. Un ultima regola: nell’organizzazione del tutto fate un appunto scritto, così non vi dimenticherete di nulla!


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.