Blog Family

Ristrutturare la cameretta di tua figlia adolescente

Quando i figli crescono esprimono la loro necessità di avere uno spazio dedicato e confortevole. La cameretta di una figlia adolescente diventa il suo luogo privato, il suo regno, lo spazio in cui passerà la maggior parte del suo tempo. Nel periodo dell’adolescenza la camera da letto assume un ruolo fondamentale.

Molto spesso il passaggio dall’essere bambini ad essere adolescenti è una fase delicata, di grande cambiamento. Per aiutare i ragazzi in questo periodo è utile dimostrar loro di comprendere questo avvenimento, suggerendo loro magari di aiutarci nella scelta degli interventi di ristrutturazione della loro stanza.

Le figlie adolescenti hanno esigenze diverse rispetto a quando sono bambine, per tanto la riprogettazione della loro stanza è un passaggio quasi obbligato. La cameretta delle figlie diventa un luogo di incontro e condivisione con le amiche e le compagne di scuola, un luogo di studio e di svago. Per tutte queste ragioni vanno considerati degli interventi che la migliorino, non solo dal punto di vista degli arredi, ma anche a livello strutturale.

La prima cosa a cui pensare è la ristrutturazione dell’impianto elettrico, per una questione di sicurezza e di efficienza energetica. Sappiamo benissimo come oggi le adolescenti abbiano a che fare costantemente con dispositivi elettronici come smartphone, pc, tablet e poi ancora elettrodomestici di ogni genere come phon, piastre per capelli, epilatori e via dicendo. Un impianto elettrico ristrutturato si rivela più che fondamentale per garantir loro la giusta sicurezza che un impianto datato non offre (approfittate delle agevolazioni).

Ristrutturare l’impianto elettrico vuol dire anche predisporre nuovi punti luce da alimentare con tecnologia led, di migliore prestazione energetica rispetto alle tradizionali fonti luminose. L’illuminazione va riprogettata al fine di rendere migliore la visibilità per le attività di studio e lettura, ma anche per il tempo libero.

Se lo spazio lo consente possiamo anche progettare una cabina armadio o un soppalco che offra maggior spazio agli oggetti che una figlia adolescente comporta. La divisione della stanza in un’area svago e una notte è il primo passo per offrirle maggior indipendenza e la possibilità di avere i propri spazi. In questo modo una figlia adolescente ottiene uno spazio ampio e organizzato per ricevere gli amici, studiare e dedicarsi alle proprie passioni senza costrizioni o difficoltà.

Possiamo scegliere insieme a lei, in una fase di progettazione, anche il colore da dare alle pareti e gli arredi che migliorino la vivibilità della stanza. Lasciamole libertà nella scelta dei colori secondo le sue inclinazioni, sostenendola nella scelta di personalità. Sentendosi partecipe della scelta, sentirà anche che la considerazione della sua persona stessa è in una relazione più matura con la famiglia. Senza dimenticare poi che avendo contribuito alle decisioni, si sentirà responsabile ed orgogliosa del risultato che sarà la sua cameretta, provando piacere nel conservarla in ordine e pulita.


1 commento

  • Sofia il 10/5/2019 scrive:

    uffa, arredo cameretta non è semplice ,quando i bambini crescono bisogna ricordarsi dei cambiamenti ed è bene arredare una cameretta da poi cambiare solo pochi mobili.



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.