Blog Family

102 chili sull’anima

102 chili sull'anima

102 chili sull’anima

La storia di una donna e della sua muta per uscire dall’obesità

Libro di Francesca Sanzo meglio conosciuta come Panzallaria. Non ho mai avuto problemi di peso, anzi si può dire il contrario, fino ai 25 anni pesavo 50 kg per 1,70 cm di altezza. Quindi a parte i periodi della gravidanza, non sono masi stata grassa, non pensavo m’interessasse questo libro, ma l’autrice mi è simpatica e ne ho tanto sentito parlare tanto bene in rete, che la curiosità ha avuto la meglio. Saranno stati i 40 anni che si avvicinano anche per me e la voglia di cambiamenti, ho fatto un cambiamenti più frivolo: nuovi abiti, estetista, parrucchiere. Per sentirmi meglio, ancora bella nonostante il tempo che passa.

102 chili sull’anima la trama:

Si può decidere di cambiare a qualsiasi età, anche a 40 anni: Francesca Sanzo, autrice e protagonista di questa storia lo fa nel 2013 quando intraprende una dieta per perdere 40 chili e passare dall’essere una persona gravemente obesa a rientrare nel corpo che si sente addosso. Il suo percorso è una vera e propria muta, perché per perdere molti chili bisogna prima di tutto capire perché. Questo libro non è un manuale di dieta ma il racconto di un processo di evoluzione, di una muta per volersi bene, per riflettere su quello che si è inceppato e provare a trovare una strada nuova, anche attraverso la narrazione. Proprio degli “inceppi” della sua vita racconta Francesca, attraverso salti e flashback tra presente e passato: ricerca di un nuovo stile di vita e riflessione su quello che l’ha portata a “mascherarsi” grazie all’obesità. Comprendere che a un certo punto della vita bisogna smettere di lottare ed accogliere la propria “anima nera” ovvero quella zona profonda di noi che ci spinge ad assumere comportamenti disfunzionali e a farci sentire inadeguati al mondo. Il rapporto con il cibo e con Francesca dal 2005 si narra sul suo blog panzallaria.com e lo ha fatto anche durante l’anno della sua muta raccogliendo, intorno alla sua, le storie di tante persone che l’hanno seguita e che prendendo spunto dal suo racconto, hanno deciso di attuare piccoli cambiamenti nella propria vita e cominciare a scendere a patti con la propria anima nera.


4 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.