Blog Family

Cosa fare in vacanza in Olanda

Cosa fare in vacanza in Olanda

In Olanda per il matrimonio di mia sorella ci siamo stati otto giorni, levando i due di viaggio e i due dei matrimoni (chiesa e comune) ci sono rimasti altri 4 giorni. Un giorno l’ho utilizzato per preparare i dessert per il matrimonio, ho fatto assaggiare agli olandesi i nostri dolci italiani. Ho preparato duecento bicchierini gusti: mousse al cioccolato bianco, fondente e Nutella. Mousse al pistacchio e vaniglia, ricotta e pera e tiramisù, un successo!

Gli altri giorni siamo stati in giro per Woerden un paesino che non conoscevamo e che abbiamo scelto come luogo per viverci perché vicino alla location del matrimonio. Abbiamo affittato le bici che in Olanda per le brevi distanze è il modo ideale di passeggiare e visitare i luoghi in sicurezza, perché è tutta percorsa da piste ciclabili. L’Olanda è tutta piatta quindi non è stancante, l’affitto ci è costato 8 euro a bicicletta per fortuna avevano anche quelle piccole per i miei figli. Ma se avete bambini più piccoli dei miei, ci sono anche le bici con sediolini oppure con i carrellini dove poterli posizionare in tutta sicurezza perché dotati di cinture.

Un altro giorno abbiamo deciso di affittare un’auto per allontanarci un po’ e ci siamo diretti verso Den Haag per vedere Moduro Dam ovvero l’Olanda in miniatura. C’eravamo già stati anni fa quando First era piccolo e quindi non si ricorda niente. E’ stato rinnovato ed anche per noi adulti è stata una scoperta. C’erano molti più giochi per bambini, praticamente tirare i figli via da lì dentro è stata un’impresa. C’è la spiegazione pratica di tutto il sistema di dighe che permette l’Olanda di stare sotto il livello del mare, cosa che affascina particolarmente i bambini che non si rendono conto di come ciò sia possibile.

Lasciatoci alle spalle Moduro Dam siamo andati nel vicino museo Louwman per accontentare il marito che è appassionato di auto e moto d’epoca. Devo dire che non ce l’aspettavamo che questo museo partisse proprio dagli albori della motorizzazione, praticamente dalle carrozze! È un museo di tre piani pieno di vespe, e auto devo confessare che First ed io ci siamo un po’ annoiati, il marito e Second invece non se ne volevano andare… son gusti.

Con mia sorella siamo state sulla A’DAM LOOKOUT, una torre dove dall’alto si può avere la visuale di tutta Amsterdam a 360°, tanto l’Olanda è tutta piatta si vede lontano km. La torre è tutta in vetro con le pareti messe in obliquo, che devo ammettere un po’ mi faceva impressione guardare giù.

I miei figli sarebbero impazziti per i video dove si poteva vedere com’è adesso l’Olanda e come appariva una volta, colma di velieri che salpavano dai canali per vendere in tutto il mondo le loro merci. Gli sarebbe piaciuto anche fare l’altalena, cosa che mia sorella ed io non abbiamo avuto il coraggio di fare, però un selfie con Amsterdam ai nostri piedi non ce l’ha negato nessuno!

L’ultimo giorno non poteva mancare una gita ad Amsterdam la capitale dell’Olanda, abbiamo fatto un giro veloce per le vie del centro perché pioveva, faceva freddo e i bambini non amano girare per negozi. Avrebbero preferito fare un bel giro in barca per i canali ma purtroppo il tempo è tiranno ed era arrivato il momento per noi di tornare in Italia.

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.