Blog Family

Social card 2015 come ottenerla

Social card 2015 come ottenerla. Da quando sono sposata e sto’ per diventare mamma ho iniziato a capire quanto impegno e quanti sacrifici ci vogliano per portare avanti una famiglia in un momento storico come il nostro. Molto spesso, infatti, mi sono ritrovata ad ascoltare storie di persone che con coraggio portano avanti la loro famiglia in situazioni economiche molto difficili. Questo mi ha permesso di rendermi conto che il governo non offre molto aiuto alle famiglie in difficoltà ma anche che, i piccoli aiuti che dà, spesso non sono conosciuti e quindi restano inutilizzati. Per questo motivo ho deciso di informarmi e informare sui piccoli sostegni che il governo stanzia a favore dei cittadini e delle famiglie; uno di questi è rappresentato dalla social card 2015.

Cos’è la social card?

La social card è un sussidio economico che il governo dovrebbe rilasciare ai disoccupati. È una vera e propria scheda che presenta una banda magnetica sul retro con un micro chip e un codice segreto che è necessario inserire per poter effettuare gli acquisti.  Il bonus viene rilasciato ogni due mesi a tutte quelle famiglie che presentano un componete privo di occupazione lavorativa e che presentano una serie di requisiti.

Quali sono i requisiti necessari?

–  è necessario essere un cittadino italiano o di uno degli stati membri dell’Unione Europea. Anche i cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno.

–  essere residente in una delle seguenti regioni: Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Molise e Campania.

–  essere residente in uno di questi comuni: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona.

–  avere un modello Isee pari o inferiori a 3.000 euro.

–  possedere un patrimonio mobiliare inferiore a 8.000 euro.

–  non avere autoveicoli immatricolati nell’ultimo anno e non possedere autoveicoli superiori a 1300 cc di cilindrata immatricolato negli ultimi 3 anni e/o  possedere alcun motoveicolo superiore a 250 cc immatricolato negli ultimi 3 anni.

–  se si possiede una casa di proprietà come prima abitazione il suo valore ici/imu deve essere inferiore a 30.000 euro.

–  all’interno del nucleo familiare devono esserci componenti in età attiva, ovvero 15-66 anni, senza lavoro e uno dei componenti del nucleo familiare deve aver perso l’occupazione negli ultimi 3 anni.

 

Di quale importo si parla?

 Si  parte da un minimo di 231 euro fino ad un massimo di 400 euro, che viene definito proprio sulla base del numero di persone presenti in famiglia. La cifra massima viene rilasciata per famiglie composte da 5 o più membri mentre la cifra minima è data a quelle famiglie composte da soli 2 componenti.

Come richiederla?

Bisogna  compilare e presentare un modulo (scaricabile dal sito ufficiale del comune di residenza), con tanto di documentazione richiesta,  presso gli Uffici di Posta Italiane Abilitati. In seguito, il tutto verrà inoltrato all’INPS, che dopo un’attenta analisi della documentazione  provvederà ad avvisare direttamente la persona interessata per comunicare la risposta alla richiesta. In caso di accettazione della domanda la social card 2015 potrà essere ritirata presso l’ufficio postale di riferimento.

Futura Mamma

Ercolano Debora Monica

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.