Succhietti sono veramente utili?

Mia sorella è incinta, tra poco diventerò zia, non vedo l’ora! Ho sempre adorato i bimbi

piccoli, poi volete mettere che me lo potrò spupazzare per bene e senza la “rottura” delle

notti in bianco?

Mi dovete credere, con i Child non ho dormito per 4 anni di seguito, se ci penso mi viene

ancora il freddo addosso!

Come tutte le future mamme, mia sorella sta cercando in rete un po’ di consigli su come

gestire il suo bambino quando nascerà. Le ho dato i libri che più mi hanno aiutato nel mio

percorso di mamma, primo tra tutti: “Il tuo bambino tutte le risposte” di Tracy Hogg, la mia

guru nella gestione del neonato.

Mia sorella mi ha telefonato ieri dicendomi che aveva cercato un po’ di consigli

sull’allattamento e aveva trovato due fazioni molto diverse tra loro: le mamme che

raccomandano di allattare a richiesta, a oltranza e senza succhietti o biberon a interferire

nel rapporto mamma/bambino e le mamme che invece raccontavano di notti insonni,

ragadi, nemmeno 5 minuti per fare la doccia, quindi pro biberon e ciucciotti.

Sapendo che ho allattato entrambi i miei figli per un anno, mi ha chiesto cosa ne pensassi:

se secondo me i succhietti sono davvero utili.

La mia filosofia di vita è che bisogna viverla con leggerezza ché già può essere difficile di

suo, quindi mi sento di dire a tutte le future mamme: siamo mamme…but take it easy!

Ho adorato allattare i miei bambini, non hanno mai voluto il ciuccio e fino a un anno

abbiamo avuto un rapporto esclusivo. Poi, per me il momento in cui mettono i piedi a terra

e iniziano a cercare la loro autonomia dalla mamma è anche il momento in cui bisogna

togliere la tetta. Lo ripeto: “per me”.

Quindi volete allattare fino a quando il bambino andrà allea elementari? Bene!

Volete dargli la bottiglina già dal primo giorno? Bene anche questo!

Vi piace tenerlo ad alto contatto nella fascia e usare il seno come ciucciotto? Ottimo anche

questo!

Adesso poi di succhietti ce ne sono per tutti i gusti, non come ai miei tempi in cui c’era solo

quello di caucciù a forma di ciliegina.

Io consiglio sempre i succhietti Tommee Tippee che sono tutti in silicone (più resistente

del caucciù), senza BPA e si possono trovare con tante caratteristiche diverse: ci sono i

Fun Style decorati con disegni colorati e divertenti, i Night Time che si illuminano al buio in

modo da renderli sempre visibili (idea geniale) o gli Air Style con fori di aereazione per non

irritare la pelle del bambino.

Cosa voglio dirvi in realtà mie care future mamme? Che l’unica cosa importante è che

siate felici: voi, il vostro bambino e il vostro compagno. Non vi stressate!

Questi momenti sono speciali e non ritorneranno più. Ascoltate i consigli di tutti ma poi fate

di testa vostra. Provate, nessuna di voi è già nata imparata e se una cosa vi fa sentire a

disagio, significa che non è giusta per voi.

Ci sono poi quelli che affermano che i succhietti e le tettarelle fanno venire i denti storti,

non ascoltateli! I miei figli dovranno portare entrambi l’apparecchio ortodontico, uno per la

seconda classe e l’altro per la terza classe e hanno utilizzato entrambi solo il seno di

mamma, avrò la tetta storta?!? 😉

Per la sicurezza dei vostri bambini i ciucci Tommee Tippee sono stati progettati in collaborazione con esperti in odontoiatria pediatrica per garantire il sano sviluppo del cavo orale, aiutano a calmare i bambini dalla nascita fino ai 18 mesi di età (momento in cui, mie care mamme, dobbiamo iniziare a far staccare il bambino dal ciuccio) e sono tutti certificati. L’unico vero consiglio che mi sento di darvi a proposito del succhietto è di non utilizzarlo come tappo. Va bene che ha un effetto calmante, ma ricordatevi sempre di mettervi all’altezza del vostro bambino e di ascoltarlo, se non sa ancora parlare controllate le espressioni del suo viso, il vostro affetto è tutto ciò di cui i vostri figli hanno bisogno.

Volete conoscere tutta la gamma di ciucci Tommee Tippee? Ecco dove cliccare!

Oppure seguite la pagina Facebook.

Lascia un commento

cinque × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.