Blog Family

Quel pollo di Icaro: Come volare alto senza bruciarsi le ali

Dopo aver letto i libri la mucca viola  e siamo tutti strambi  di Seth Godin mi è rimasta un po’ di curiosità su questo autore ed ho ordinato anche il libro: Quel pollo di Icaro: Come volare alto senza bruciarsi le ali.

L’autore insiste che nella vita e nel lavoro bisogna avere coraggio: Avere coraggio significa raccontare la propria storia, senza sottrarsi alle critiche. Brene’ Brown

La specializzazione non basta: “A creare valore saranno i ponti con cui riusciremo a far comunicare le persone.”

Che non dobbiamo più sottostare alle vecchie regole del sistema industriale ormai obsoleto, bensì fare una rivoluzione: Le rivoluzioni producono un caos totale, ed è questo a renderle rivoluzionarie.”

Non pensate di non essere abbastanza perché: “Il mondo e’ pieno di persone ordinarie che fanno cose straordinarie.”

La trama:

Ci hanno sempre detto di seguire le regole e non rischiare. Ci hanno messo in guardia ricordandoci che abbandonare la vecchia strada è pericoloso ed è molto meglio avere una serie di regole sicure da seguire. Tenete la testa bassa. Non volate troppo vicino al sole.

Ma di cosa stiamo parlando? Non uscire dalla zona di comfort non è un consiglio praticabile nell’era della connection economy, ora bisogna fare i conti con una nuova verità: la prudenza è sempre troppa. È ora di volare più in alto che mai. Nel suo libro più coraggioso e provocatorio, Seth Godin ci mostra come avere successo in un’economia che premia la creatività, non l’ubbidienza, e spiega perché i veri innovatori cercano la fiducia, l’originalità, la leadership, le storie virali, e afferma con passione che dovremmo iniziare a vedere il nostro lavoro come un’opera d’arte. L’arte non è scritta nel nostro DNA e non è un talento innato.

È un atteggiamento, accessibile a chiunque abbia una visione che altri non hanno e il coraggio di metterla in pratica. Steve Jobs era un artista, così come lo erano anche Henry Ford e Martin Luther King. Lavorare come un artista significa investire in risorse che fanno la differenza: creatività, lavoro emotivo e grinta. Non è un cammino per deboli di cuore e Godin vi spiegherà perché è la vostra unica occasione per farvi notare. Questo è il momento di scoprire nuovi territori e nuovi lavori senza la certezza di una mappa. Allora, che cosa decidete di fare?


2 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.