Blog Family

Vacanze a Cagliari

Cagliari è sicuramente una meta interessante, una città che offre eventi culturali, tesori d’arte e soprattutto un mare splendido dove trascorrere indimenticabili vacanze balneari. La città vanta delle bellissime spiagge; degna di nota è ad esempio Poetto, che si estende per circa otto chilometri con la sua sabbia bianca e l’acqua cristallina. Questa spiaggia è l’ideale per la vita notturna dei giovani cagliaritani e una tappa quasi obbligatoria per tutti i turisti. Un’altra da citare, è la piccola spiaggia di Calamosca, un’insenatura naturale caratterizzata da sabbia bianca finissima e un mare dai colori tra l’azzurro e il verde smeraldo. Da Cagliari si possono anche raggiungere facilmente le splendide spiagge di Costa Rei a est, e della Costa del Sud, a ovest.

 

Oltre alle spiagge, Cagliari possiede uno splendido centro storico che vi permetterà di passeggiare tranquilli, ammirare i famosi quartieri, visitare musei e molto altro ancora.
Il castello è uno dei quartieri principali della città, era una sorta di cittadina sopraelevata che “controllava” il porto e la città bassa. Da sempre il castello ha ospitato palazzi e residenze dei nobili e persino la prima sede dell’Università di Cagliari. In questo quartiere medievale, troverete strette stradine, antichissimi palazzi e piazze. Il “pezzo forte” è però la Cattedrale di Santa Maria che, costruita nel tredicesimo secolo con stile pisano, è oggi il principale luogo di culto di Cagliari.
Al termine della visita, non perdete la fantastica vista panoramica della città e del porto!
Sempre in questa zona, vi imbatterete nella Cittadella dei Musei, chiamata così proprio per il fatto che ospita ben 4 musei. Il più importante è sicuramente il Museo Archeologico Nazionale, che raccoglie vari reperti provenienti dai principali siti archeologici della Sardegna come Nora e Tharros. Gli altri musei da visitare sono La Pinacoteca Nazionale, la Collezione delle Cere e il Museo Cardu.
Scendendo nella Città Bassa troverete la chiesa di Ss. Cosma e Damiano, anche conosciuta con il nome di S. Saturno. Questa, dedicata al patrono della città, è la chiesa più antica di Cagliari e uno dei monumenti cristiani più importanti della Sardegna.

 

Non dimenticate poi l’ottima cucina sarda. Fra i piatti tradizionali sono senz’altro da citare quelli a base di pesce come la fregula cun cocciula (fregola con le vongole) o la cocciula e cozzas a schiscionera (vongole e cozze cucinate in tegame). I primi piatti più famosi sono invece i malloreddus a sa campidanesa (spaghetti con vongole e bottarga) e le panadas (fatte con pasta sfoglia e ripiene di carne d’agnello o anguille). I secondi piatti sono composti essenzialmente da arrosti di carne. Tra i dolci più conosciuti sono infine da consigliare le pardulas, ripiene di ricotta e ricoperte di zucchero a velo o semolato, e le sebadas, dei dischi di pasta sottile fritti e ricoperti di miele fuso che racchiudono un ripieno di formaggio pecorino fresco aromatizzato al limone.

Insomma se amate il mare e la buona cucina Cagliari è sicuramente una meta da prendere in considerazione!


1 commento

  • Rossella il 7/9/2014 scrive:

    Che spettacolo!



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.