SOS Mamma

Oggi partecipo all’iniziativa di homemademamma del venerdì del libro con:

“SOS MAMMA: Un manuale pratico, ricco di consigli e strategie pensati e scritti da due moderne mamme blogger. Il libro focalizza l’attenzione su come organizzarsi, anche durante la gravidanza, per affrontare le diverse circostanze della vita quotidiana con i bambini in modo da rendere più piacevole il tempo trascorso insieme e meno stressante la giornata delle mamme. Preziosi piccoli consigli adatti per chi ha figli di età compresa tra 0 e 5 anni – in grado di cambiare al meglio, concretamente, l’esperienza della maternità oggi.”

Una delle due autrici Simona Rivelli è mia amica e mi ha concesso un’intervista per supermamma ecco uno stralcio:

È uscito SOS mamma, il tuo ultimo libro, scritto in collaborazione con Cristina Perrotti. Ce ne vuoi parlare?

SOS mamma è in qualche modo figlio dell’esperienza di Mai più senza rossetto blog. Cristina mi ha aiutata concretamente a realizzare l’idea di pubblicare un romanzo in un blog (il web è il suo campo lavorativo). In quel periodo, abbiamo raccolto molto materiale sulla maternità e a prendere coscienza che le difficoltà che incontravamo come mamme non erano dovute alle circostanze in cui avevamo avuto i nostri figli (entrambe ci siamo trasferite in campagna, in un ambiente dove non conoscevamo nessuno e non avevamo sostegno familiare), ma erano comuni a tutte le mamme. Così sono nati una serie di progetti intorno alla maternità e SOS mamma nasce dall’incontro di una proposta nostra con le esigenze dell’editore.

Si tratta di un piccolo “prontuario” per le mamme di bambini da 0 a 5 anni, per affrontare la quotidianità (come affrontare le file, come scegliere il pediatra, come organizzare le vacanze, ecc.), di facile consultazione e scritto con leggerezza e ironia.

A me personalmente ha aiutato molto il consiglio di fare una lista delle cose urgenti da fare e di lasciare tutto il resto al giorno seguente, stò sforzandomi per riuscirci, perché ho il brutto vizio di mettere troppe cose da fare e non riusciendoci a fine giornata mi trovo stressata: “perché comunque ho fatto troppo” e nervosa: “perché comunque non ho fatto tutto!”

8 commenti su “SOS Mamma”

Lascia un commento

quindici − 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.