Blog Family

Tazza Personalizzata

I bambini sono molto attaccati agli oggetti che gli appartengono. Non solo giocattoli ma, molto spesso, anche oggetti che utilizzano nella vita di tutti i giorni, come forchette, bicchieri o piatti. Permettere al bambino di utilizzare e possedere un oggetto e fare in modo che si senta importante e responsabile è sicuramente una cosa positiva, e gli permetterà di imparare a prendersi cura di questi suoi “possedimenti”.

 

Un modo divertente per personalizzare questi oggetti è quello di aggiungere un’immagine o un logo in modo da renderli ancora più personali. Ancora meglio se rappresentano una delle passioni del piccolo.

rel=”nofollow”

 

Le tazze personalizzate possono essere ordinate online, e molti sono i siti che offrono questo tipo di servizi, permettendoti di aggiungere una foto da applicare alla superficie esterna. Io l’ho fatta per Natale come regalo a First che ancora utilizzava la bottiglina, con la scusa che era diventato grande e poi regalato da Babbo Natale, ha tutta una sua valenza affettiva, non poteva certo esimersi dall’utilizzarla 🙂

 

Ma per chi sta cercando un modo per partecipare attivamente alla personalizzazione della tazza, ecco qui alcuni consigli su come decorare la propria tazza personalizzata fai-da-te:

 

Avrai bisogno di:

 

1. Una tazza semplice in porcellana bianca.

 

2. Colori e pennelli adatti per disegnare su porcellana

Potresti avere un po’ di difficoltà nel reperirli. La soluzione sta di solito nel comprarli online o in un negozio specializzato in tinte e pennelli.

Assicurati che siano adatti al riscaldamento nel forno di casa.

 

3. (Facoltativo) carta autografica o velina (disponibile solitamente in qualsiasi negozio di cancelleria)

 

3. Un forno casalingo

 

Istruzioni:

Una volta che si possiede tutta l’’attrezzatura necessaria, dipingere una tazza non è poi così difficile.

 

Innanzitutto, spargi i colori su un piatto, porgi un pennello ai bambini e lascia che siano creativi.

 

Se ha in mente di fare qualcosa di più dettagliato o complicato, è meglio fargli fare pratica su un foglio a parte. Una volta che il disegno è pronto, occorre farne una copia sulla carta velina. In seguito, applicare la carta velina sulla tazza con pasta adesiva. Ripassare il contorno con una penna premendo con decisione. Il disegno sarà così trasferito sulla tazza.

 

Una volta che il contorno è impresso sulla tazza, tuo figlio potrà colorare l’interno (o l’esterno) come più gli piace.

 

Alcune precauzioni:

 

È importante non dipingere nel bordo o all’interno della tazza. Alcuni cibi più acidi, se in contatto con la tinta, possono diventare tossici.

 

Per i bambini più piccoli che hanno difficoltà a dipingere all’interno di un contorno preciso, e per evitare che dipingano il bordo o l’interno, puoi mettere una spugna o uno straccio dentro la tazza.

 

Una volta che il disegno è pronto, basterà inserire la tazza nel forno.

 

Controlla le indicazioni presenti sulle istruzioni delle tinte, ma solitamente bisogna impostare il forno a 150 gradi per 30 minuti.

 

Rimuovere qualsiasi carta dalla tazza e inserirla nel forno.

 

È importante mettere la tazza nel forno quando questo è ancora caldo e lasciare che si scaldi lentamente, per evitare che la tazza si spacchi a seguito dello sbalzo di temperatura.

 

Una volta che la tazza è rimasta nel forno per mezz’ora e, dopo averla lasciata “intiepidire”, il tuo bambino può iniziare a giocarci come fosse una qualsiasi tazza. Per lavarla, non ci sono problemi ad inserirla nella lavastoviglie.

 

Buon divertimento!


1 commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.